Borsa Oggi, 25 agosto 2020: Ftse Mib ritraccia, focus sulle banche

La Borsa oggi, 25 agosto 2020, ha chiuso la seduta in territorio negativo. A Piazza Affari riflettori puntati sulle banche dopo le ultime indiscrezioni. Spread a 146 pb.

Borsa Oggi, 25 agosto 2020: Ftse Mib ritraccia, focus sulle banche

Dopo una prima parte in positivo, la Borsa Oggi ha chiuso con il segno meno dopo le ultime indicazioni relative il vaccino anti-Covid: il direttore dell’Oxford Vaccine Group ha detto che per il farmaco sviluppato da AstraZeneca la richiesta di approvazione arriverà a fine anno.

In corrispondenza della chiusura degli scambi nel Vecchio continente, l’eurodollaro quota 1,18241 (+0,31%) mentre il future sul Brent passa di mano a 46,27 dollari, +1,4% rispetto al dato precedente.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib in rosso, banche in evidenza

A Milano il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 20.030,05 puunti, -0,41% rispetto al dato precedente mentre lo spread ha registrato un incremento di due punti percentuali a 146 punti base.

A Milano spicca l’andamento del comparto bancario, spinto dal ritorno dell’ipotesi di una «bad bank» europea: Mediobanca ha chiuso con un +0,56%, Intesa Sanpaolo con un -0,28%% e BPER con un +0,39%%, .

Secondo i rumor, nel Vecchio continente si starebbe iniziando a ragionare su uno schema condiviso per la pulizia dei bilanci bancari dai crediti deteriorati.

Sempre stando a quanto riferito dai ben informati, entro la fine del mese di settembre dovrebbe arrivare il via libera alla cessione di esposizioni deteriorate per oltre 8 miliardi di euro da parte di Banca MPS (-1,09%). L’operazione potrebbe creare un fabbisogno patrimoniale di circa 1 miliardo di euro.

Ftse Mib, aggiornamento ore 13: il comparto bancario spinge il Ftse Mib

A Milano spicca l’andamento del comparto bancario, spinto dal ritorno dell’ipotesi di una «bad bank» europea: UniCredit al momento segna un +1,54%, BPER sale del 2,05%, Mediobanca del 2,25% e Intesa Sanpaolo registra un +0,72%.

Secondo i rumor, nel Vecchio continente si starebbe iniziando a ragionare su uno schema condiviso per la pulizia dei bilanci bancari dai crediti deteriorati.

A metà seduta il Ftse Mib sale dello 0,89% a 20.292,25 punti, il Cac40 avanza dello 0,74% e il Dax dello 0,71 per cento.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

Dopo i nuovi massimi storici segnati ieri, anche oggi Wall Street dovrebbe iniziare la seduta con il segno più.

A due ore e mezza dell’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,66%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,42% e il future sul Nasdaq sale dell’1,17%.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib si conferma sopra 20 mila punti

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 25 agosto 2020, passa di mano a 20.348,80, +1,17%rispetto al dato precedente.

Segno più anche per Ftse100 (+0,97%), Cac40 (+1,19%) e Dax (+1,17%).

Sul mercato obbligazionario, lo spread Italia-Germania registra un incremento di un punto percentuale a 145 punti base.

Nel comparto energetico Eni parte con un +0,72% dopo le indiscrezioni relative la vendita degli asset australiani. Secondo quanto riportato dai giornali, le offerte vincolanti, tra cui ce ne dovrebbe essere una di Macquarie-Neptune, sono attese per fine mese.

Entro la fine del mese di settembre dovrebbe invece arrivare il via libera alla cessione di esposizioni deteriorate per oltre 8 miliardi di euro da parte di Banca MPS (+2,39%). L’operazione potrebbe creare un fabbisogno patrimoniale di circa 1 miliardo di euro.

Borse asiatiche in rosso

Seduta in parità per l’indice Hang Seng (-0,08%) mentre il TSE China A50 (+0,6%) e il Nikkei (+1,35%) hanno chiuso in territorio positivo.

Denaro anche sull’indice australiano S&P/ASX 200 (+0,52%).

Wall Street: indici ancora in rialzo

Ieri il Dow Jones ha segnato un +1,35%, lo S&P500 ha chiuso con un +1% tondo e il Nasdaq è salito dello 0,6%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories