Borsa Oggi, 13 settembre 2021: banche ed energetici spingono il Ftse Mib

Luca Fiore

13/09/2021

La settimana della Borsa oggi, 13 settembre 2021, è iniziata in positivo. Sul Ftse Mib si segnalano i rialzi dei titoli energetici e delle banche. Riflettori puntati su Generali dopo le ultime notizie.

Borsa Oggi, 13 settembre 2021: banche ed energetici spingono il Ftse Mib

Nonostante le tensioni in arrivo dall’Asia, dove la Cina ha varato nuove restrizioni sui colossi dell’high tech e la Corea del Nord è alle prese con nuovi test missilistici, la Borsa oggi ha iniziato la settimana con il segno più.

L’eurodollaro in corrispondenza dello stop agli scambi in Europa quota 1,18167 (+0,07%) mentre il future con consegna novembre sul petrolio Brent avanza dello 0,8% a 73,5 dollari al barile.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib, denaro su banche ed energetici

La prima seduta della settimana del Ftse Mib si è chiusa a 25.925,73 punti, +0,93% sul dato precedente, grazie agli acquisti sui titoli energetici e su quelli del comparto bancario.

Nel settore dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund è sceso di un punto percentuale a 102 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, Pirelli top performer

Poco prima delle 13 il Cac40 sale dello 0,32%, il Dax dello 0,66% ed il Ftse Mib dello 0,55%.

Sul podio delle blue chip troviamo Pirelli (+3,13%), Banca Generali (+2,75%) e Saipem (+2,81%).

Tra le storie del giorno troviamo il +1,49% di Assicurazioni Generali, dopo la notizia del patto di consultazione tra Leonardo Del Vecchio e Francesco Gaetano Caltagirone, ed il +7,79% di Safilo in scia dell’accordo con Chiara Ferragni per una collezione di occhiali.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

A due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,66%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,62% e il future sul Nasdaq sale dello 0,54%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, focus su Generali

Il londinese Ftse100 inizia la seduta con un +0,43%, il Cac40 segna un +0,48%. il Dax un +0,62% ed il nostro Ftse Mib passa di mano a 25.842,78 punti (+0,61%).

Sul paniere delle blue chip tra le performance migliori troviamo Pirelli (+1,88%), Eni (+1,17%) ed Enel (+1,19%).

Incremento dello 0,69% per Assicurazioni Generali dopo la notizia del patto di consultazione tra Leonardo Del Vecchio e Francesco Gaetano Caltagirone in vista del rinnovo del Consiglio di amministrazione.

Balzo a due cifre per Safilo (+10,9%) dopo la notizia dell’accordo tra la società veneta e Chiara Ferragni per il design, la produzione e la distribuzione della prima collezione eyewear in licenza a marchio Chiara Ferragni.

Nel settore dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund arretra di un punto percentuale a 102 punti base.

Borse Asia: Tokyo di poco sopra la parità

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, registra un -1,86%, il China A50 ha segnato un -0,17% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato in rialzo di un quarto di punto percentuale.

Incremento dello 0,22% per l’indice giapponese Nikkei.

Wall Street: chiusura di settimana in rosso

La settimana del Dow Jones si è chiusa con un -0,78%, lo S&P500 un -0,77% ed il Nasdaq ha terminato gli scambi con un -0,87%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo