Borsa Milano Oggi, 30 marzo 2021: Ftse Mib chiude positivo, rally di CNH Industrial

Luca Fiore

30/03/2021

12/04/2021 - 17:56

condividi

La Borsa di Milano oggi, 30 marzo 2021, ha chiuso in rialzo di quasi un punto percentuale. Sul Ftse Mib si segnalano gli acquisti su CNH Industrial dopo le ultime indiscrezioni. Spread a 96 punti base.

Borsa Milano Oggi, 30 marzo 2021: Ftse Mib chiude positivo, rally di CNH Industrial

La seduta della Borsa di Milano oggi si è chiusa in rialzo: sul Ftse Mib spiccano gli acquisti su CNH Industrial ed il ritorno dello shopping sul comparto bancario.

Nonostante la nuova avanzata del rendimento del decennale USA, salito all’1,763 per cento, e le tensioni legate alla vicenda del fondo Archegos, al momento le perdite sembrerebbero circoscritte, le borse europee si confermano positive in attesa di un’accelerazione delle campagne vaccinali.

Il future con consegna giugno sul Brent arretra dello 0,6% a 64,5 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota in contrazione dello 0,28% a 1,17318.

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib, CNH Industrial top performer

La seduta del Ftse Mib si è chiusa a 24.636,39 punti, +0,88% sul dato precedente, mentre lo spread Btp-Bund si è confermato a 96 punti base.

Ieri il Ministero dell’economia ha annunciato la terza emissione del Btp Futura, che verrà collocato da lunedì 19 a venerdì 23 aprile 2021, mentre oggi sono stati messi sul mercato titoli a 5 anni per 4 miliardi e 3 miliardi di Btp a 10 anni: nel primo caso il rendimento è sceso allo 0,05%, nel secondo è aumentato allo 0,72%.

Sul Ftse Mib la performance migliore è stata registrata da CNH Industrial (+4,34%) spinta dai rumor secondo cui i cinesi di FAW sarebbero a buon punto nel processo di due diligence e, nelle prossime settimane, potrebbero presentare presentare un’offerta.

Denaro anche sui titoli del comparto bancario con il +2,01% di UniCredit, il +2,21% di Banco BPM ed il +1,64% di Intesa Sanpaolo.

Poco mossa Atlantia (-0,34%) dopo che l’assemblea degli azionisti non ha approvato la proroga dal 31 marzo al 31 luglio 2021 del termine per l’avveramento della condizione sospensiva del Progetto di Scissione parziale proporzionale di Atlantia in favore di Autostrade Concessioni e Costruzioni.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, rumor spingono CNH Industrial

A metà seduta il Ftse Mib sale dello 0,39%, il Cac40 avanza dello 0,57% ed il Dax dello 0,69%.

Sul Ftse Mib la performance migliore è registrata da CNH Industrial (+2,6%).

Stando alle indiscrezioni circolate nel corso della prima parte, i cinesi di FAW starebbero per presentare un’offerta per Iveco.

Secondo quanto riportato dall’agenzia Bloomberg, funzionari della società di Changchun sarebbero a buon punto nel processo di due diligence che, nelle prossime settimane, potrebbe portare ad un’offerta.

Denaro anche sui titoli del comparto bancario con il +1,43% di UniCredit, il +1,51% di Banco BPM ed il +0,96% di Intesa Sanpaolo.

Rialzo di quasi il 2%, a 98 punti base, per lo spread Btp-Bund.

Questa mattina il Tesoro ha assegnato titoli a 5 anni per 4 miliardi, con rendimento lordo in calo allo 0,05% e 3 miliardi di Btp a 10 anni con un rendimento in salita allo 0,72%,

Wall Street: future Nasdaq in rosso

Al momento, il derivato sul Dow Jones registra un +0,33%, quello sullo S&P500 quota piatto (-0,06%) ed il future sul Nasdaq perde lo 0,69%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, denaro sulle banche

Poco dopo l’avvio degli scambi il Ftse Mib sale di mezzo punto percentuale a 24.550,50 punti (+0,53%), il Cac40 avanza dello 0,67%, il Dax dello 0,68% ed il Ftse100 dello 0,7%.

Sostanzialmente invariato lo spread Btp-Bund a 96 punti base. Ieri il Ministero dell’economia ha annunciato la terza emissione del Btp Futura, che verrà collocato da lunedì 19 a venerdì 23 aprile 2021.

Il collocamento, i cui proventi saranno dedicati a finanziare le misure per la ripresa economica dalla pandemia del Covid-19 e le spese relative alla campagna vaccinale, sarà riservato esclusivamente ai risparmiatori privati. Il titolo avrà una durata più lunga, con una scadenza di 16 anni. Come per i precedenti Btp Futura, è previsto un premio fedeltà.

Questa mattina il Tesoro metterà sul mercato fino a 4 miliardi del Btp con scadenza 2026 e un massimo di 3 miliardi del Btp decennale.

Sul Ftse Mib le performance migliori sono registrate da CNH Industrial (+3,06%) e dai titoli del comparto bancario con il +2,27% di UniCredit, il +2,25% di Banco BPM ed il +1,33% di Intesa Sanpaolo.

Aumento dello 0,6% per Atlantia dopo che l’assemblea degli azionisti non ha approvato la proroga dal 31 marzo al 31 luglio 2021 del termine per l’avveramento della condizione sospensiva del Progetto di Scissione parziale proporzionale di Atlantia in favore di Autostrade Concessioni e Costruzioni.

In assenza di offerte (entro il 31 marzo), la scissione sarà interrotta e l’operazione non si perfezionerà.

Incremento dello 0,26% per Prysmian che ha annunciato di aver finalizzato il contratto con RWE Renewables, uno dei più grandi sviluppatori di parchi eolici offshore al mondo, per la realizzazione di un sistema in cavo ad alta tensione sottomarino e terrestre “chiavi in mano” del valore di oltre 200 milioni di euro.

Borse Asia: Tokyo di poco sopra la parità

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, registra un +0,99%, il China A50 ha terminato la prima seduta della settimana con un +1,15% ed il Nikkei ha chiuso con un +0,16%.

Rosso dello 0,9% per l’indice australiano S&P/ASX 200.

Wall Street: S&P500 chiude invariato

Il Dow Jones ha chiuso la seduta di ieri con un +0,3%, lo S&P500 ha terminato con un -0,09% ed il Nasdaq con un -0,6%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.