Borsa Italiana Oggi, 9 settembre 2020: Piazza Affari in rally, focus su Enel

La Borsa Italiana Oggi, 9 settembre 2020, ha chiuso la seduta in rialzo di due punti percentuali. A Piazza Affari riflettori puntati sulle azioni Enel. Spread scende sotto 150pb.

Borsa Italiana Oggi, 9 settembre 2020: Piazza Affari in rally, focus su Enel

Dopo le vendite registrate nella seduta di ieri, la Borsa Italiana oggi ha terminato in ampio territorio positivo in scia del ritorno degli acquisti sui listini a stelle e strisce.

In corrispondenza dello stop agli scambi nel Vecchio continente, l’eurodollaro sale dello 0,37% a 1,18171 mentre il future sul Brent avanza a 40,25 dollari il barile, +1,2% rispetto al dato precedente.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:40: +2% per Ftse Mib ed Enel

In chiusura di contrattazioni, il Ftse Mib si è fermato a 19.771,32 punti (+2,02%) mentre lo spread segna un rosso del 3% a 149 punti base.

Dopo le indicazioni decisamente positive arrivate ieri dall’asta di titoli a 20 anni, oggi è stata la volta dei Bot con scadenza 12 mesi, il cui rendimento è sceso di 3 punti rispetto all’asta precedente al -0,225%.

Sul paniere delle blue chip spicca il +2,38% di Enel che ha annunciato il riacquisto di obbligazioni ibride per un nominale complessivo di 250 milioni di sterline.

A spingere il comparto delle aziende di pubblica utilità sono stati i rumor sulla presunta volontà dell’esecutivo di utilizzare 4,5 miliardi del Recovery Fund per sostenere la decarbonizzazione del comparto e lo sviluppo delle tecnologie che utilizzano l’idrogeno.

Il ritorno degli acquisti sul Nasdaq ha permesso ad STMicroelectronics di chiudere con un +7,04% mentre Inwit (+5,75%) ha capitalizzato le indiscrezioni sul possibile matrimonio tra Rai Way (+4,89%) ed Ei Towers.

Piazza Affari, aggiornamento ore 13: rialzo dell’1,7% per Enel

Alle 13 il Ftse Mib sale di mezzo punto percentuale a 19.481,86 punti (+0,53%), il Cac40 guadagna lo +0,43% e il Dax lo 0,84%.

In netta discesa lo spread, in calo del 3,35% a 149 punti base.

Sul paniere delle blue chip spicca il +1,7% di Enel che ha annunciato il riacquisto di obbligazioni ibride per un nominale complessivo di 250 milioni di sterline. L’operazione sarà finanziata tramite cassa.

Tra le performance positive segnaliamo il +3,46% di Diasorin ed il +2,85% di Recordati. Segno meno invece per Leonardo (-2,3%) e CNH Industrial (-1,86%).

Future Wall Street: prevista apertura sopra la parità

A due ore e mezza dell’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,37%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,67% e il future sul Nasdaq sale dell’1,76%.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib in positivo, bene Enel

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 9 settembre 2020, passa di mano a 19.482,19 punti, +0,53% rispetto al dato precedente.

Avvio di seduta sopra la parità anche per il Cac40 (+0,43%), peri il Dax (+0,62%) e per il Ftse100 (+0,4%).

Sul mercato obbligazionario, lo spread Italia-Germania si attesta a 151 punti base (-1,9%).

Sul paniere delle blue chip spicca il +1,8% di Enel che ha annunciato il riacquisto di obbligazioni ibride per un nominale complessivo di 250 milioni di sterline. L’operazione sarà finanziata tramite cassa.

Mentre sotto i riflettori ci sono sempre i rapporti con il secondo azionista Vivendi, Mediaset (-3,54%) ha annunciato di aver chiuso i primi sei mesi con un’ultima riga di conto economico in rosso per 18,9 milioni di euro, dai +102,7 milioni di euro registrati nello stesso periodo dello scorso esercizio.

Deciso segno meno anche per Tod’s (-7,58%) che nel primo semestre ha registrato una contrazione dei ricavi superiore ai 40 punti percentuali.

Seduta negativa per le borse asiatiche

Seduta sotto la parità per l’indice Hang Seng (-1,02%), per il TSE China A50 (-1,51%) e per il Nikkei (-1,04%).

Contrazione di oltre due punti percentuali per l’australiano S&P/ASX 200 (-2,15%).

Ancora vendite a Wall Street

La seduta di ieri del Dow Jones si è chiusa con un -2,25%. Perdite più consistenti per S&P500 (-2,78%) e Nasdaq (-4,11%).

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories