Terremoto Friuli Venezia Giulia oggi: forte scossa avvertita dalla popolazione

Un sisma di magnitudo 3.7 è avvenuto in provincia di Udine nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 13 luglio 2020: il terremoto è stato nitidamente avvertito anche nei vicini confini del Veneto.

Terremoto Friuli Venezia Giulia oggi: forte scossa avvertita dalla popolazione

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato, nel primo pomeriggio, una scossa di terremoto di M 3.7 nella regione Friuli Venezia Giulia, con epicentro nel Comune Forni di Sotto, in provincia di Udine. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione in molti paesi sulle Alpi e anche in parte del Veneto. Dai primi sopralluoghi non risultano danni evidenti a cose o a persone, se non tanta paura. Scopriamo tutti i dettagli dell’INGV e le altre scosse di terremoto avvenute in Italia oggi, lunedì 13 luglio 2020.

Terremoto in provincia di Udine

La più forte scossa di terremoto avvenuta oggi 13 luglio 2020 nella penisola italiana, è stata localizzata in Carnia a 7 km da Forni di Sotto in provincia di Udine. Il sisma di magnitudo 3.7 (dati INGV) ha creato panico negli abitanti vicini all’epicentro e si è verificato alle 14:06 con ipocentro ad una profondità di 9 km. Tra le città più importanti vicine all’epicentro del terremoto: Pordenone a 42 km, Udine a 55 km, Treviso a 80 km.

Altri Comuni vicino all’epicentro della scossa: Forni di Sopra (UD) a 11 km; Tramonti di Sopra (UD) a 12 km; Claut e Tramonti di Sotto (PN) a 13 km; Andreis, Frisanco (PN) e Ampezzo (UD) a 15 km.

Altri terremoti in Italia, oggi 13 luglio 2020

La prima scossa di terremoto in Italia del 13 luglio, si è verificata, secondo i dati INGV, alle 00:09 con epicentro a 4 km da Tripi, in provincia di Messina, ipocentro situato ad una profondità di 8 chilometri. Il sisma è stato di magnitudo 2.1.

La terra ha tremato anche in Campania, la scossa di magnitudo 2.2 è stata registrata alle ore 10:45 con epicentro a 1 km da Caposele, in provincia di Avellino, ipocentro ad una profondità di 14 chilometri.

Una scossa di terremoto è avvenuta anche nel Lazio alle ore 14:22, epicentro a 1 km da Accumuli, in provincia di Rieti, di magnitudo 2.1 con epicentro situato ad una profondità di 9 km.

Dopo le scosse di terremoto avvenute ieri nell’aretino tra magnitudo 2.2 e M 2.9, anche oggi, l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia ha localizzato alle ore 17:31 un sisma in provincia di Arezzo, in Toscana, con epicentro a 2 km da Pieve Santo Stefano. Il terremoto di magnitudo 2.6 ha avuto ipocentro a 9 km.

Le suddette scosse di terremoto segnalate, sono quelle uguali o superiori di magnitudo 2.0 registrate fino a questo momento, dall’INGV in Italia, oggi 13 luglio 2020.

Argomenti:

Italia Terremoto

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories