MacBook Pro 2019 16 pollici: prezzo, caratteristiche e cosa cambia

I nuovi MacBook Pro 2019 da 16 pollici sono arrivati: cosa cambia e quali sono le caratteristiche del modello premium di Apple? Ecco il prezzo e le specifiche complete.

MacBook Pro 2019 16 pollici: prezzo, caratteristiche e cosa cambia

Apple aggiorna i MacBook al 2019 con i nuovi modelli da 16 pollici: più grandi, con lo schermo dalla diagonale maggiore, più potenti e destinata al mercato dei professionisti. Come sempre, i prezzi sono elevatissimi al pari delle potentissime caratteristiche. Ma cosa cambia davvero nel concreto? Vale la pena spendere quasi 3.000 euro per un schermo leggermente più grande?

I nuovi MacBook Pro da 16 pollici sostituiscono quelli da 15 pollici, lasciando la scelta alternativa al solo modello da 13 pollici, la Touch Bar è ora presente di serie (eliminando la possibilità di scegliere quello senza la barra interattiva, declinando di fatto la possibilità di risparmiare).

Il loro annuncio non sorprende, essendo stati al centro di rumor da diversi mesi: ecco tutto quello che devi sapere e le caratteristiche complete dei nuovi modelli.

MacBook Pro 16 pollici: caratteristiche, lo schermo portatile Apple più grande di sempre

Apple punta tutto su un pannello più grande, ma non solo: il nuovo schermo da 16 pollici offre una risoluzione da 3072x1920 pixel, con una densità di pixel pari a 226ppi per un totale di 6 milioni di pixel. Il bilanciamento colori è fondamentale: banchi e colori scuri sono calibrati per offrire all’occhio del professionista l’aspetto migliore possibile. Anche le cornici sono più sottili, dando davvero l’idea di trovarsi davanti un MacBook Pro finalmente aggiornato al 2019.

Cosa c’è sotto la scocca? La parola chiave è potenza: di base abbiamo un 6 core con Intel Core i7 di nona generazione a 2,6 GHZ (che può espandersi a Intel Core i9 8 core). La memoria interna di base viene ampliata a 512 GB e 1 TB, con RAM che vanno da 16 a 64 GB. Grafica e prestazioni sono garantite dalla GPU AMD Radeon Pro 5300M/5500M (anche qui espandibili).

Il tasto esc e il sensore Touch ID guadagnano un proprio spazio aggiuntivo e il tasto fisico, la nuova tastiera abbandona il meccanismo a farfalla (criticato a causa di diversi malfunzionamenti) per tornare al classico tasto con pressione a forbice). LA connettività è garantita dalle 4 porte Thunderbolt 3 e dal Wi-Fi , mentre la batteria è in grado di durare fino a 11 ore di lavoro consecutive (guardando video e navigazione web).

Il tutto si accompagna con un nuovo sistema di dissipazione del calore, dato dalle due ventole che garantiscono massima silenziosità, ed evitando surriscaldamenti alla scocca, anche durante le sessioni di lavoro più estreme.

Leggi anche MacBook Air 2018: prezzo e caratteristiche del nuovo portatile Apple

MacBook Pro 16 pollici: prezzi e disponibilità

Veniamo allora al tasto dolente: il prezzo.

Il MacBook Pro da 16 pollici parte nella sua configurazione 2.799 euro (comprendente 512 GB di memoria, processore Intel Core i7 6-core di nona generazione a 2,6GHz, 16 GB di RAM).

Per il modello leggermente più potente si va a 3.299 euro (optando per Intel Core i9 8‑core di nona generazione a 2,3GHz, 16GB di memoria DDR4 a 2666MHz, AMD Radeon Pro 5500M con 4GB di memoria GDDR6 e Unità SSD da 1TB).

Il prezzo sale alle stelle cambiando le configurazioni a seconda delle proprie necessità: si arriva a 7.239 euro per il modello più potente in assoluto. Colorazioni disponibili in argento o grigio siderale.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Mac

Argomenti:

Apple Mac

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \