Lombardia: stop all’obbligo dei pagamenti POS. Mozione approvata e tutto da rifare

La Regione Lombardia ha approvato la mozione che sospendere l’obbligo di accettare pagamenti tramite POS finché i costi non saranno in linea con la media europea e non sarà introdotta la nuova deducibilità.

Questo il contenuto della mozione presentata da Dario Violi (M5S) e approvata dalla giunta regionale. I firmatari, pur ammettendo la «condivisibilità» della norma, la ritengono non attuabile poiché essa implicherebbe nuovi oneri a carico di commercianti e artigiani.

Il POS, pur assicurando vantaggi tangibili, comporterebbe infatti un aggravio annuale pari a 2mila euro. A questo punto il Consiglio regionale avrà il compito di promuovere forme di deducibilità dei costi che vadano ad affiancare l’introduzione della moneta elettronica.

La mozione è stata approvata con 44 voti a favore e 16 contrari. A votare no, parte del PD. Raffaele Straniero, spiega infatti che il testo:

«non tiene conto dell’opportunità che il Pos rappresenta per i consumatori: il tema vero è quello dei costi non quello dell’evasione fiscale».

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse

Argomenti:

Italia Lombardia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.