Ego International, Facebook e la nuova sezione notizie

Ego International e la novità in casa Facebook: una nuova sezione notizie contenente l’informazione delle principali testate giornalistiche.

Ego International, Facebook e la nuova sezione notizie

Facebook è pronta ad aprire una sezione notizie.
Ego International torna a parlare di Facebook e delle novità che ha progettato per i suoi utenti. È questo infatti un periodo ricco di cambiamenti per Facebook e Ego International è pronta a raccontarne ogni particolare.

È notizia di qualche giorno fa l’accordo raggiunto tra News Group e Facebook per ottenere la possibilità di integrare una sezione notizie all’interno del social di Menlo Park.

Ego International: Facebook e la collaborazione con le testate giornalistiche

Ego International riporta che, dopo diverso tempo speso in trattative, Facebook è riuscita a raggiungere l’accordo con il colosso dell’informazione News Corp. Prossimamente quindi sarà possibile avere sul social network le notizie dei media di Dow Jones come ad esempio Wall street Journal e il New York Post. Ma non saranno soltanto queste le testate giornalistiche a fare parte del progetto; sono infatti interessate ad entrare nella sezione notizie di Facebook anche il BuzzFeed, il Washington Post e il Business Insider.

Ego International sottolinea che sono stati superati gli ostacoli che non permettevano l’accordo, in particolare il modello di business legato agli abbonamenti del Journal. Ora che il problema è stato risolto tutto è in discesa e, probabilmente, entro la fine dell’anno potremmo vedere debuttare Facebook nel mondo dell’informazione online.

Ego International: sezione notizie su Facebook, la nuova informazione

Facebook, sottolinea Ego International, ha sempre avuto l’ambizione di diventare un canale informativo per gli utenti. Negli ultimi anni troppo spesso sono state associate le fake news a Facebook e viceversa.

Oggi Mark Zuckerberg afferma:

“La gente vuole vedere notizie di alta qualità su Facebook e sono entusiasta di avere l’opportunità di includere il giornalismo pluripremiato del Wall Street Journal e di altre testate di U.S. New Corp nella nostra sezione notizie”.

Da queste affermazioni, secondo Ego International, è facile comprendere la voglia e la determinazione del proprietario di Facebook di limitare quanto più possibile la diffusione mondiale di fake news a favore di un’informazione istituzionale e autorevole.

Ego International riporta anche alcune indiscrezioni secondo le quali i termini finanziari dell’accordo con il Wall Street Journal arrivino a toccare i 3 milioni di dollari l’anno, cifra che può essere presa come esempio per capire quanto verranno pagati da Facebook i grandi gruppi editoriali. Le aziende regionali più piccole, invece, saranno pagate “solamente” centinaia di migliaia di dollari.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Facebook

Argomenti:

Facebook Fake news

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \