Olanda danneggia l’Italia? Codacons: boicottare prodotti olandesi

Recovery Fund: il Codacons vuole denunciare l’Olanda perché agevola l’evasione fiscale e invita gli italiani a boicottare i prodotti olandesi come formaggi, birre, bevande e fiori.

Olanda danneggia l'Italia? Codacons: boicottare prodotti olandesi

Lo scontro tra Olanda e Italia sul Recovery Fund che si sta tenendo in queste ore al Consiglio europeo potrebbe presto spostarsi in altre sedi. Codacons ha pubblicato sul proprio sito ufficiale un duro comunicato contro i Paesi Bassi.

L’associazione italiana per la difesa dei consumatori ha fatto sapere con una nota di voler presentare “un esposto alla Procura della Repubblica di Roma e alla Commissione Ue contro l’Olanda, affinché sia aperta una indagine per possibili fattispecie penali e violazione dei principi di cooperazione comunitaria, dopo gli ultimi sviluppi sul Recovery Fund”.

Inoltre, tramite il proprio presidente Carlo Rienzi, viene promosso “il boicottaggio delle aziende e dei prodotti olandesi, invitando i consumatori a non acquistare beni prodotti in Olanda, come formaggi, birre, bevande e fiori”.

Una vera e propria dichiarazione di guerra quella di Codacons nei confronti dell’Olanda, che testimonia l’ostilità crescente che si sta creando tra i due Paesi in grande disaccordo sui fondi dell’Unione Europea da destinare alle misure anti-crisi.

Quanto perde l’Olanda se l’Italia boicotta i suoi prodotti

Un possibile boicottaggio da parte dei consumatori italiani nei confronti delle compagnie orange avrebbe effettivamente un certo impatto, dato lo scambio commerciale non trascurabile tra Roma e Amsterdam.

Secondo il COMTRADE della Nazioni Unite, l’ammontare dell’export dei Paesi Bassi nei confronti del Belpaese ammonta a circa 22,5 miliardi di euro. L’import si attesta invece sugli oltre 11,5 miliardi, garantendo all’Olanda un guadagno netto di quasi 11 miliardi di euro.

Un’azione del genere potrebbe quindi spingere il primo ministro Rutte a dimostrare un atteggiamento più morbido e comprensivo nei confronti del popolo italiano?

Una nuova causa internazionale per Codacons?

A rispondere questo interrogativo sono gli utenti di Twitter che stanno reagendo all’iniziativa di Codacons in ordine sparso. Infatti, c’è chi si mostra d’accordo, scrivendo: “Boicottaggio sacrosanto contro uno Stato canaglia (seppur legalizzato da miopia dei governi), che oltre a sottrarre miliardi di euro col dumping fiscale-societario, ci fa pure la morale”.

Altri invece si schierano da tutt’altra parte, cinguettando contro l’organizzazione italiana: “Com’è che in un modo o nell’altro passiamo sempre dalla parte del torto?” e “Codacons è un’organizzazione che andrebbe sciolta d’autorità da parte del Ministero degli Interni”.

Dopo essere riuscita a far aprire dalla Procura di Milano un’indagine contro l’Organizzazione Mondiale della Sanità, vedremo se Codacons riuscirà a portare avanti questa battaglia sia sul fronte giudiziario che su quello commerciale.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories