Borsa Oggi, 24 settembre 2021: le utilities spingono al ribasso il Ftse Mib

Luca Fiore

24/09/2021

24/09/2021 - 18:02

condividi

Seduta sotto la parità per la Borsa oggi, 24 settembre 2021. Sul Ftse Mib riflettori puntati sull’accoppiata Mediobanca-Generali dopo le ultime notizie. Spread torna sopra 100 punti base nel giorno dell’asta di Btp.

Borsa Oggi, 24 settembre 2021: le utilities spingono al ribasso il Ftse Mib

Ultima seduta della settimana in territorio negativo per la Borsa oggi: sul Ftse Mib seduta sotto i riflettori per l’accoppiata formata da Mediobanca e Generali.

L’eurodollaro quota 1,17107 (-0,23%) mentre il future con consegna dicembre sul petrolio Brent con un +0,6% a 77 dollari al barile registra la quarta seduta consecutiva di guadagni.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib di poco sotto quota 26 mila

La settimana del Ftse Mib si è chiusa di poco sotto i 26 mila punti a 25.968,84, -0,43% nel confronto con il dato precedente.

Incremento a 101 punti base per lo spread tra i Btp ed i Bund. Questa mattina il Tesoro ha collocato Btp Short Term al -0,32%, meno 3 centesimi rispetto all’appuntamento precedente.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib sotto la parità, Btp in focus

A metà seduta il Cac40 perde un punto percentuale, il Dax scende dello 0,77% ed il nostro Ftse Mib arretra dello 0,28%.

Segno più, a 101 punti base, per lo spread Btp-Bund dopo l’asta di Btp Short Term. Questa mattina il Tesoro ha collocato BTP a 2 anni registrando un rendimento del -0,32%, meno 3 centesimi rispetto all’appuntamento precedente.

Tra i titoli maggiormente in evidenza a Milano ci sono sempre
Mediobanca (+0,3%) e Generali (+0,86%) dopo la notizia che la prima ha sottoscritto un accordo per un prestito titoli su 70 milioni di azioni della compagnia assicurativa (4,42% del capitale).

Future Wall Street: prevista apertura in rosso

Al momento il derivato sul Dow Jones registra un -0,37%, quello sullo S&P500 perde lo 0,36% ed il future sul Nasdaq lascia sul campo mezzo punto percentuale.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, bene UniCredit

Con un occhio sempre alle notizie in arrivo dalla Cina, dove la posizione del governo in relazione alla vicenda Evergrande è ancora da capire, il Ftse100 registra un -0,27%, il Cac40 segna un -0,55%. il Dax un -0,58% ed il nostro Ftse Mib arretra dello 0,23% a 26.021,92 punti.

Mediobanca nei primi scambi sale del 2,73% mentre Generali avanza dello 0,41%. L’istituto di Piazzetta Cuccia ha annunciato di aver sottoscritto un accordo per un prestito titoli su 70 milioni di azioni della compagnia assicurativa, pari al 4,42% del capitale.

“L’operazione, su base chiusa, che avrà durata di circa 8 mesi e comunque almeno fino all’Assemblea di Assicurazioni Generali chiamata a rinnovare il Consiglio di Amministrazione, consentirà di detenere, unitamente alle azioni già possedute, il 17,22% dei diritti di voto di Assicurazioni Generali”, riporta la nota di Mediobanca.

Avvio di poco sotto la parità per UniCredit (-0,15%). Ieri l’istituto ha fatto sapere che i risultati del terzo trimestre saranno presentati il prossimo 27 settembre: l’anticipazione, in precedenza il d-day era fissato al 10 novembre, potrebbe essere legata alla volontà di accelerare la presentazione del piano industriale.

Nel settore dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund sale di 3 punti percentuali a 101 punti base. Questa mattina il Ministero dell’Economia collocherà Btp Short Term gennaio 2024 per 2,2-2,5 miliardi di euro e Btpei maggio 2030 tra 750 milioni e 1 miliardo.

Borse Asia: segno meno ad Hong Kong

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, arretra dell’1,45%, il China A50 ha segnato +0,78% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,37%.

Incremento di 2 punti percentuali per la borsa di Tokyo (Nikkei)

Wall Street in solido territorio positivo

La seduta di ieri del Dow Jones si è chiusa con un +1,48%, lo S&P500 ha segnato un +1,21% ed il Nasdaq ha terminato gli scambi con un +1,04%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.