Borsa Oggi, 16 dicembre 2021: Ftse Mib positivo dopo il meeting della BCE

Luca Fiore

16/12/2021

16/12/2021 - 18:06

condividi

La Borsa oggi, 16 dicembre 2021, ha chiuso positiva all’indomani del meeting della Fed e nel giorno della riunione della BCE. Sul Ftse Mib spiccano gli acquisti sul comparto industriale e sui titoli del comparto energetico, spinti dal ritorno degli acquisti sul petrolio.

Borsa Oggi, 16 dicembre 2021: Ftse Mib positivo dopo il meeting della BCE

Seduta con il segno più per la Borsa oggi: sul Ftse Mib spiccano gli acquisti sui titoli del comparto industriale (+4,38% di CNH Industrial e +3,3% di Stellantis) e sugli energetici (+2,87% di Tenaris, +1,65% di Eni).

Alla seconda seduta consecutiva con il segno più, il future con consegna febbraio sul Brent sale del 2% a 75,38 dollari al barile mentre l’eurodollaro guadagna un quarto di punto percentuale a 1,13087.

Come da attese, ieri la Federal Reserve ha intensificato il processo di riduzione degli stimoli portando il tapering da 15 a 30 miliardi mensili. Nel 2022, è emerso dai dot plot, dovremmo assistere a tre incrementi dei tassi.

Oggi è stata invece la volta della Bank of England, che ha incrementato il costo del denaro dallo 0,1 allo 0,25%, e della BCE. L’istituto guidato da Christine Lagarde ha ribadito che il programma emergenziale Pepp (il piano varato appositamente per combattere la crisi provocata dalla pandemia) terminerà il prossimo 31 marzo.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib sopra 27 mila punti

Grazie ad un rialzo dello 0,44% la seduta del Ftse Mib si è chiusa a 26.782,44 punti.

Incremento per lo spread Btp-Bund, salito di quasi 3 punti percentuali a 132 punti base.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

Il derivato sul Dow Jones registra un +0,74%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,84% e il future sul Nasdaq sale di un

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib sopra 27 mila punti

A metà seduta il Dax sale dell’1,86%, il Cac40 dell’1,61% ed il Ftse Mib dell’1,25%.

Tra i titoli in rialzo troviamo anche STMicroelectronics (+2,83%), Stellantis (+3,32%) e CNH Industrial (+2,75%).

Future Wall Street: prevista apertura positiva

Il derivato sul Dow Jones registra un +0,74%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,84% e il future sul Nasdaq sale di un punto percentuale tondo.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib al test dei 27 mila punti

Il Ftse100 nei primi scambi sale dell’1,05%, il Dax avanza dell’1,62%, il Cac40 segna un +1,4% ed il Ftse Mib guadagna l’1,1% a 26.958,76 punti.

Tra i titoli in rialzo troviamo anche STMicroelectronics (+2,21%), Stellantis (+2,7%) e Nexi (+1,17%).

Telecom Italia perde lo 0,27% dopo il terzo profit warning dell’anno con il taglio delle stime sull’Ebitda della divisione domestica per il 2021.

Lo spread Btp-Bund segna un calo dello 0,67% a 127 punti base.

Wall Street: indici tutti in rialzo dopo la Fed

Dopo il meeting della Fed, la seduta del Dow Jones si è chiusa con un +1,08%, lo S&P500 ha evidenziato un +1,63% ed il Nasdaq è salito del 2,15%.

Borse Asia: Nikkei sopra 29 mila punti

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in aumento dello 0,33%, il China A50 ha chiuso con un +0,24% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,43%.

Più 2,13% per Tokyo, dove il Nikkei ha chiuso a 29.066,32 punti.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.