Borsa Milano Oggi, 3 agosto 2021: Ftse Mib, Stellantis spicca il volo

Luca Fiore

03/08/2021

03/08/2021 - 18:02

condividi

Anche la seduta della Borsa di Milano oggi, 3 agosto 2021, si è chiusa in parità. Sul Ftse Mib due velocità per Stellantis e Generali dopo la presentazione dei conti. Segno più per Intesa Sanpaolo in scia delle ultime notizie.

Borsa Milano Oggi, 3 agosto 2021: Ftse Mib, Stellantis spicca il volo

La Borsa di Milano oggi ha chiuso la seduta in parità: sul Ftse Mib riflettori puntati sulle azioni Stellantis e su Generali dopo i conti.

In corrispondenza dello stop agli scambi in Europa, l’eurodollaro arretra dello 0,13% a 1,1855 mentre tra le commodity il future con consegna ottobre sul petrolio Brent perde lo 0,85% a 72,2 dollari al barile.

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib, rally di Stellantis e debolezza per Generali

La seduta del Ftse Mib si è chiusa a 25.356,15 punti (+0,02%): a sostenere l’indice delle blue chip ci hanno pensato le performance di Eni (+1,64%), Exor (+0,86%) e Stellantis (+4,23%).

Nei primi sei mesi dell’anno l’Ebit pro-forma del gruppo automobilistico si è attestato a 8,6 miliardi, dai 752 milioni del 2020 (consenso 6 miliardi). Con un Ebit margin all’11,4% (16,1% in Nord America), Stellantis ha migliorato la guidance 2021 sul margine operativo rettificato portandola a circa il 10% (5,5-7,5% in precedenza).

Conti in arrivo anche per Generali (-1,04%). Il primo semestre del Leone di Trieste si è chiuso con un utile operativo in aumento del 10,4% a 3 miliardi di euro mentre l’utile netto, stimato a 1,47 miliardi, si è attestato a 1,54 miliardi. Il Solvency ratio è passato dal 224 al 231 per cento (consenso a 235%).

Nel comparto bancario due velocità per UniCredit (-0,3%), sempre alle prese con la vicenda MPS (-2,39%), e Intesa Sanpaolo (+0,52%).

Intrum ha annunciato la sottoscrizione di due accordi di acquisto per due portafogli di crediti e l’acquisto di un portafoglio di crediti dal Gruppo Intesa Sanpaolo e BPER Banca (-1,37%).

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, due velocità per Stellantis e Generali

In scia dei conti, le azioni Stellantis guadagnano il 4,35%. Oltre a numeri migliori delle stime, la quarta più grande casa automobilistica del mondo ha migliorato la guidance 2021 sul margine operativo rettificato.

Se Stellantis è il top performer, sul fondo del Ftse Mib troviamo un altro titolo che ha alzato il velo sui conti: Generali (-1,36%).

Nel complesso, il Ftse Mib avanza dello 0,32%, il Cac40 dello 0,97% ed il Dax dello 0,14%.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

Il derivato sul Dow Jones registra un +0,46%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,38% e il future sul Nasdaq segna un +0,13%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, Stellantis in evidenza

Il Ftse100 in avvio sale dello 0,13%, il Cac40 segna un +0,63%, il Dax un -0,08% mentre il nostro Ftse Mib quota 25.402,62 punti (+0,2%).

Top performer del listino milanese delle blue chip sono le azioni Stellantis (+4,94%) dopo la presentazione dei conti.

Nei primi sei mesi dell’anno l’Ebit pro-forma si è attestato a 8,6 miliardi, dai 752 milioni del 2020. Gli analisti avevano stimato un dato in quota 6 miliardi.

Con un Ebit margin che si è attestato all’11,4% (16,1% in Nord America), la quarta più grande casa automobilistica del mondo ha migliorato la guidance 2021 sul margine operativo rettificato portandola a circa il 10% (5,5-7,5% in precedenza).

Intanto a luglio le immatricolazioni di auto nel nostro Paese hanno segnato un rosso del 19,36% (-20,26% per Stellantis).

Conti in arrivo anche per Generali (-0,53%). Il primo semestre del Leone di Trieste si è chiuso con un utile operativo in aumento del 10,4% a 3 miliardi di euro mentre l’utile netto, stimato a 1,47 miliardi, si è attestato a 1,54 miliardi. Il Solvency ratio è passato dal 224 al 231 per cento (consenso a 235%).

Borse Asia: Tokyo in rosso di mezzo punto percentuale

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng registra un -0,26%, il China A50 ha segnato un +0,61% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,23%.

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice giapponese Nikkei (-0,5%).

Wall Street: indici USA poco mossi

La prima seduta della settimana del Dow Jones si è chiusa con un -0,28%, lo S&P500 ha segnato un -0,19% ed il Nasdaq un +0,06%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.