Borsa Italiana Oggi, 17 dicembre 2021: Ftse Mib chiude negativo, tonfo di DiaSorin

Luca Fiore

17/12/2021

17/12/2021 - 18:02

condividi

La Borsa Italiana oggi, 17 dicembre 2021, ha chiuso l’ultima seduta della settimana in rosso. Sul Ftse Mib spicca il tonfo di DiaSorin dopo le ultime notizie. Prezzo del petrolio in decisa contrazione.

Borsa Italiana Oggi, 17 dicembre 2021: Ftse Mib chiude negativo, tonfo di DiaSorin

Seduta con il segno meno per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib la performance peggiore è stata realizzata da DiaSorin (-10,83%) dopo che la società ha approvato il piano industriale al 2025.

Per l’esercizio 2022, il fatturato è atteso in rosso del 2% (+24% per il dato ex-Covid) mentre l’ebitda margin “adjusted” è visto al 35% (38% nel 2025).

I responsi emersi dai meeting delle banche centrali sono stati tutto sommato in linea con le stime: la Federal Reserve ha intensificato il tapering, la Bank of England ha alzato il costo del denaro e la BCE ha confermato la “rimodulazione”.

Tra le commodity, il future con consegna febbraio sul Brent perde l’1,65% a 73,78 dollari al barile mentre l’eurodollaro scende dello 0,46% a 1,12771.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:45: Intesa Sanpaolo chiude negativa

La seduta del Ftse Mib è terminata con un -0,64% a 26.611,41 punti.

Nel comparto bancario, -1,65% di Intesa Sanpaolo e -0,17% di BPER Banca, con quest’ultima penalizzata dalla nota in cui il Fondo Interbancario per la tutela dei depositi ha reagito all’offerta per Banca Carige (-7,19%).

Aggiornamento ore 13: listini europei in rosso

In corrispondenza del giro di boa il Dax ed il Cac40 scendono dello 0,7% mentre il Ftse Mib arretra dello 0,9%.

Tra le poche performance positive troviamo Leonardo (+0,99%) e l’accoppiata formata da UniCredit e Poste Italiane, in aumento rispettivamente dello 0,93 e dello 0,27%.

Lo spread tra i nostri Btp ed i Bund tedeschi scende dell’1% a 131 punti base.

Future Wall Street in rosso

A due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un -0,09%, quello sullo S&P500 perde lo 0,32% ed il future sul Nasdaq scende dello 0,69%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib negativo in avvio

Il Ftse100 nei primi scambi sale dello 0,19%, il Dax scende di mezzo punto percentuale, il Cac40 segna un -0,21% ed il Ftse Mib lascia sul campo lo 0,73% a 26.586,88 punti.

La debolezza del comparto hi-tech USA sta penalizzando STMicroelectronics (-2,66%) mentre l’accoppiata formata da Stellantis (-1,12%) e CNH Industrial (-1,03%) paga pegno alle prese di beneficio dopo i rialzi di ieri.

Tra i bancari, due velocità per Intesa Sanpaolo (-0,58%) e UniCredit (+0,84%).

Lo spread Btp-Bund è stabile a 132 punti base.

Borse Asia: Nikkei in deciso calo

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in calo dell’1,17%, il China A50 ha chiuso con un -1,72% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +0,11%.

Meno 1,79% per Tokyo, dove il Nikkei ha chiuso a 28.545,68 punti.

Wall Street: forti vendite sul Nasdaq

La seduta del Dow Jones si è chiusa con un -0,08%, lo S&P500 ha evidenziato un -0,87% ed il Nasdaq ha perso il 2,47%.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.