Borsa Italiana Oggi, 13 gennaio 2022: Ftse Mib chiude in rialzo, rally per Stellantis ed STM

Luca Fiore

13/01/2022

13/01/2022 - 18:05

condividi

Chiusura sopra la parità per la Borsa Italiana oggi, 13 gennaio 2022. Sul Ftse Mib spiccano gli acquisti su STMicroelectronics e Stellantis. I risultati dell’asta di Btp.

Borsa Italiana Oggi, 13 gennaio 2022: Ftse Mib chiude in rialzo, rally per Stellantis ed STM

Seduta sopra la parità per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib spiccano i rialzi messi a segno da STMicroelectronics (+3,06%) e Stellantis (+3,43%).

Il colosso dei semiconduttori ha capitalizzato l’ottimismo della taiwanese TSMC sull’andamento della domanda mentre la casa automobilistica si è mossa in scia della decisione di Jefferies di alzare il prezzo obiettivo da 22-26 a 25-29 euro.

All’indomani delle indicazioni relative l’inflazione USA, ai massimi dal 1982 a dicembre in quota 7%, il n.1 della Fed di Philadelphia, Patrick Harker, ha aperto all’ipotesi di incrementare il costo del denaro di oltre tre volte nel caso in cui si dovesse rendere necessario un freno alla domanda.

Per il meeting in calendario il 26 gennaio, la probabilità di una stretta è valutata al 94,4%.

Tra le materie prime, il future sul Brent è invariato a 84,67 dollari al barile mentre l’eurodollaro sale di un quarto di punto percentuale a 1,14683.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib sale di mezzo punto percentuale

Grazie ad un +0,47%, la seduta del Ftse Mib si è chiusa a 27.844,45 punti.

Nel giorno dell’asta di Btp, lo spread tra i nostri decennali ed i Bund si è confermato a 136 punti base.

Nel corso della prima parte il Tesoro ha collocato Btp al 2024 per 3,5 miliardi registrando un incremento del rendimento di 24 centesimi allo 0,14%. Il titolo a 7 anni invece ha evidenziato +29 punti base allo 0,89%.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, due velocità per Intesa Sanpaolo e UniCredit

Il Dax quota in perfetta parità, il Cac40 scende di mezzo punto percentuale ed il Ftse Mib sale di un quarto di punto percentuale.

Tra i bancari, seduta a due velocità per Intesa Sanpaolo (-0,51%) e UniCredit (+0,62%).

Per quanto riguarda i titoli di Stato, questa mattina il Tesoro ha collocato Btp al 2024 per 3,5 miliardi registrando un incremento del rendimento di 24 centesimi allo 0,14%. Il titolo a 7 anni invece ha evidenziato +29 punti base allo 0,89%.

Future Wall Street in parità

In attesa che, alle 15:30, inizino le contrattazioni a Wall Street, il future sul Dow Jones registra un +0,07%, quello sullo S&P500 segna un -0,04% ed il derivato sul Nasdaq un -0,06%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, DiaSorin in rosso

In avvio di seduta il Ftse100 ed il Dax segnano un -0,2%, il Cac40 registra un -0,47% ed il Ftse Mib scambia a 27.742,59 punti (+0,1%).

Sul Ftse Mib focus sulle aziende di pubblica utilità dopo che il Ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha detto che l’esecutivo sta valutando un aumento dell’Ires per le società energetiche.

La performance peggiore sul paniere delle blue chip è registrata da Diasorin (-0,97%) che oggi paga pegno a qualche presa di beneficio nonostante l’annuncio del lancio di una nuova versione del test molecolare Simplexa Sars-Cov-2 Variants Direct che permette di individuare le mutazioni associate alla variante Omicron.

Dopo l’asta di Bot di ieri, oggi il Tesoro metterà sul mercato Btp a 3 e 7 anni. In attesa, lo spread Btp-Bund è stabile a 135 punti base.

Borse Asia: Nikkei in calo di un punto percentuale

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, registra un -0,05%, il China A50 ha chiuso con un -1,67% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +0,48%.

Chiusura in rosso per Tokyo, dove il Nikkei si è fermato a 28.489,13 punti (-0,96%).

Wall Street: indici di poco sopra la parità

La seduta del Dow Jones si è chiusa con un +0,11%, lo S&P500 ha evidenziato un +0,28% ed il Nasdaq ha chiuso con un +0,23%.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.