Busta paga

La busta paga è un documento rilasciato al lavoratore contestualmente allo stipendio e nel quale vengono riportati tutti i rapporti intercorrenti tra dipendente, datore di lavoro, Stato ed Enti previdenziali che generano, poi, lo stipendio netto percepito.

Per comodità si suole dividere la busta paga in tre parti:

  • Prima parte, detta anche intestazione, contiene info relative all’azienda ed al lavoratore (dati anagrafici, qualifica, mansione, etc.);
  • Seconda parte, contiene le specifiche che giustificano lo stipendio effettivo del lavoratore (ore lavorate, giorni, permessi, etc.);
  • Terza parte, più corposa, contiene tutte le informazioni relative ai contributi previdenziali versati all’INAIL, alle trattenute IRPEF, al TFR ed infine lo stipendio netto percepito dal lavoratore.

Nella Pubblica Amministrazione, da qualche anno, non si utilizza più la busta paga cartacea, ma i dipendenti pubblici possono visionare direttamente online il cedolino stipendiale, cedolino NoiPa, sul portale NoiPa.

Per approfondimenti leggi anche la guida.

Busta paga, ultimi articoli su Money.it

Cancelliere: quanto guadagna e cosa fa in tribunale

Pubblicato il 21 gennaio 2020 alle 15:36

Cosa fa il cancelliere, quali sono le sue mansioni in tribunale? Qui funzioni, compiti e stipendio dei cancellieri, figure chiave nell’assistenza dei magistrati.

Come farsi aumentare lo stipendio

Pubblicato il 19 gennaio 2020 alle 12:00

Come farsi aumentare lo stipendio dal proprio datore di lavoro? Riportiamo alcune regole e consigli per chi vuole chiedere un incremento della propria retribuzione.

Stipendi medi in Italia: ecco chi guadagna di più

Pubblicato il 17 gennaio 2020 alle 13:16

Stipendi medi in leggero aumento in Italia nel 2019. Ancora forti le differenze regionali e quelle tra operai, impiegati, quadri e dirigenti. Ecco chi e dove si guadagna di più.

Aumentano gli stipendi nel 2020: ecco per chi

Pubblicato il 13 gennaio 2020 alle 11:54

Aumentano gli stipendi a partire da luglio 2020 grazie al taglio del cuneo fiscale. Ma per chi? Solo alcuni lavoratori saranno interessati alla misura, alcuni invece verranno esclusi.

Conguaglio Irpef busta paga dicembre: cosa stai pagando?

Pubblicato il 3 gennaio 2020 alle 16:59

La retribuzione del mese di dicembre è influenzata dal conguaglio Irpef: nella busta paga consegnata a gennaio 2020 molti lavoratori troveranno un netto più basso. Perché? Tutte le istruzioni utili a capire cosa stai pagando e perché il datore di lavoro ha applicato più tasse sullo stipendio.

|