Titoli di Stato Italia: asta Bot, tutti i dettagli del prossimo collocamento

Torna l’appuntamento con l’asta di Bot del Ministero dell’Economia. Vediamo insieme le principali caratteristiche dello strumento a 12 mesi che sarà collocato domani, venerdì 10 gennaio 2020, dal Tesoro.

Titoli di Stato Italia: asta Bot, tutti i dettagli del prossimo collocamento

Il Ministero dell’Economia ha diffuso il comunicato relativo la prossima asta di Buoni ordinari del tesoro che saranno emessi in sostituzione dei Bot in scadenza.

Il termine per la presentazione delle prenotazioni per la nuova asta di Bot scade oggi, 9 gennaio 2020, mentre le domanda in asta potranno essere presentate fino alle 11 di domani, venerdì 10 gennaio 2020.

Il 13 gennaio scadrà invece il termine per il collocamento supplementare per i Bot a 6 e 12 mesi. L’orario in questo caso è fissato alle 15:30. Il regolamento è invece fissato per martedì 14 febbraio 2020.

Titoli di Stato Italia: asta Bot, domani appuntamento con il titolo a 12 mesi

Domani, come annunciato nella serata di ieri dal Ministero dell’Economia, saranno collocati Bot a 12 mesi con codice ISIN IT0005397655 (ISIN è l’acronimo di International Securities Identification Number, rappresenta il codice identificativo dei valori mobiliari a livello internazionale).

Per il nuovo Bot, alla prima tranche, la data di emissione è fissata per il 14 gennaio 2020 e quella scadenza al 14 gennaio 2021.

Nell’asta in calendario il 10 gennaio saranno offerti Bot a un anno per 7 miliardi di euro.

Il dato, come emerge dalle indicazioni fornite dal Ministero dell’Economia, è inferiore ai 7,7 miliardi di Bot a 12 mesi in scadenza il 14 gennaio 2020.

In seguito all’assenza di specifiche esigenze di cassa, domani non verrà offerto il Bot trimestrale.

Titoli di Stato: Bot in circolazione al 2 gennaio

Al 2 gennaio 2020, riporta il comunicato del Ministero dell’Economia, circolavano Bot semestrali per 40,4 miliardi di euro e titoli a 12 mesi per 80,03 miliardi.

Non sono in circolazione Bot flessibili e Bot trimestrali.

Titoli di Stato: oggi è il turno di Francia e Spagna

Questa mattina sul mercato primario dei titoli di Stato si segnalano le aste indette dai Ministeri dell’economia di Francia e Spagna che oggi, 9 gennaio 2020, collocheranno, rispettivamente, fino a 9,5 miliardi di euro in OAT (Obligation assimilable du Trésor) e fino a 5,5 miliardi in Bonos.

Inoltre, il Tesoro spagnolo metterà sul mercato un massimo di 750 milioni di un titolo indicizzato.

Questa sera invece, il Ministero dell’Economia italiano comunicherà tipologia e quantitativi del Btp in asta martedì prossimo.

LEGGI ANCHE:
Titoli di Stato Italia: calendario aste 2020 (aggiornato)

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti per ricevere le news su BoT

Argomenti:

Italia BoT MEF MOT

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.