Bagaglio a mano, Ryanair e WizzAir sono salve: annullate le multe

Ryanair e WizzAir non pagheranno le multe, rispettivamente da 3 milioni e 1 milioni di euro, inflitte dall’Antitrust per le loro politiche adottate sul bagaglio a mano. Il TAR del Lazio ha infatti deciso di annullarle

Bagaglio a mano, Ryanair e WizzAir sono salve: annullate le multe

Ryanair e WizzAir non devono pagare le multe, rispettivamente di 3 milioni e 1 milione di euro, per le politiche attivate sui bagagli a mano. È questo quanto deciso dal TAR del Lazio che ha di conseguenza annullato le sanzioni che l’Antitrust aveva disposto contro le due compagnie aeree.

Le multe erano state inflitte a Ryanair e WizzAir perché il supplemento previsto per il bagaglio a mano rappresentava non solo un onere imprevedibile per il consumatore, ma anche una falsa rappresentazione del reale prezzo del biglietto che induceva in errore il consumatore.

La diatriba era iniziata nell’autunno del 2018, quando le due compagnie aree avevano comunicato che in cabina poteva essere portato gratuitamente solo un bagaglio a mano di piccole dimensioni che potesse essere posizionato sotto il sedile.

Ciò ha comportato per le prenotazioni effettuate a partire del primo settembre 2018 e per voli da effettuarsi dopo l’1 novembre 2018, l’inclusione nella tariffa standard di una sola borsa piccola, mentre, per il bagaglio a mano grande - il cosiddetto trolley - sarebbe stato richiesto sempre il pagamento di un supplemento.

Perché Ryanair e WizzAir non pagheranno le multe

Nelle due sentenze emesse, il TAR del Lazio ha deciso di annullare le due multe che erano stato inflitte a Ryanair e WizzAir per la policy sui bagagli a mano per due motivi ben distinti.

Riguardo il primo, il Tar ha sostenuto la non irragionevolezza delle dimensioni imposte dai vettori aerei per il bagaglio a mano. Questo perché «non si individua quale normativa impedisca al consumatore la libera scelta tra pagare un biglietto standard di costo leggermente maggiore, per consentirsi la comodità di uscire dall’aeroporto subito dopo lo sbarco al Terminal e non attendere le inevitabili e più complesse operazioni di scarico dei bagagli dalla stiva, e quella di pagare un biglietto di costo minore, adeguandosi ad attendere qualche in minuto in più nei pressi del nastro trasportatore per attendere il secondo bagaglio grande».

Oltre a questo motivo esposto nella sentenza, il TAR alla luce degli elementi raccolti “non riscontra la carenza di diligenza professionale contestata dall’Agcm, in quanto le offerte appaiono chiare nell’indicare fin dal primo contatto con il consumatore le dimensioni del bagaglio a mano consentito".

Infine, il Tribunale Regionale Amministrativo ha deciso di annullare le multe inflitte a Ryanair e WizzAir sul caso dei bagagli a mano perché “non si rileva che il consumatore sia stato costretto a complesse operazioni logico-matematiche per individuare il corretto prezzo finale del suo biglietto, risultando pienamente illustrate tutte le (semplici) modalità di calcolo del medesimo in relazione all’imbarco anche di un secondo bagaglio grande al momento stesso della prenotazione, successivamente o al momento dell’imbarco".

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

2123 voti

VOTA ORA