Tesla? È difficile mandarla avanti secondo Elon Musk

Intervistato da Joe Rogan, Elon Musk ha parlato delle difficoltà nel far sopravvivere un’azienda come Tesla. Lo ha fatto mentre fumava erba e beveva whiskey

Tesla? È difficile mandarla avanti secondo Elon Musk

Non è certo nuovo alle uscite sopra le righe il CEO e Presidente di Tesla Elon Musk.

Reduce dalla telenovela delisting - conclusasi solo la scorsa settimana con la decisione di mantenere la società a Wall Street - il vivace numero uno della compagnia che produce auto elettriche ha parlato, in una lunga intervista realizzata dal comico Joe Rogan, di intelligenza artificiale, della Cina ma soprattutto di Tesla, delle difficoltà passate, presenti e future della società.

Fin qui tutto bene. Solo che lo ha fatto mentre fumava erba e beveva whiskey, entrambi gentilmente offerti dallo stesso Rogan.

Accertatosi della reale composizione della sigaretta - l’erba è legale in California, luogo in cui si è svolta l’intervista - Musk ha confessato le enormi difficoltà che comporta essere a capo di una realtà come Tesla:

“È molto difficile mantenere in vita un’azienda automobilistica”.

Parlando della sua gestione societaria, la discussione è virata inevitabilmente verso l’utilizzo di Twitter, strumento principe dell’imprenditore per comunicare e in grado di scatenare un vero e proprio putiferio in occasione dell’annunciata privatizzazione. Circostanza, quella, che ha portato persino la SEC ad accusare Musk di false dichiarazioni, volte a manipolare il prezzo delle azioni.

Il CEO ha detto di non leggere tutte le critiche che quotidianamente riceve sul social nerwork, ma ha anche ammesso che a volte si trova d’accordo con alcuni commenti negativi, utili a fargli prendere coscienza del fatto che “faccio degli errori”.

Musk fuma erba e beve whiskey, le azioni Tesla fanno -4%

La circostanza segue di sole poche settimane l’intervista shock rilasciata dal numero uno di Tesla al New York Times. In quella circostanza dichiarava di essere nel periodo più duro della sua vita per via della complicata situazione dell’azienda, di non riuscire più a dormire né a trovare tempo per sé stesso o per la sua famiglia e di ricorrere abitualmente all’uso di tranquillanti ed erba.

Le sue parole colpirono così tanto che si ipotizzò addirittura un collegamento tra erba e farmaci presi e il tweet sul delisting, anche se lui stesso ha negato di aver scritto della privatizzazione in arrivo sotto l’effetto di qualche sostanza.

Con una retrostoria del genere, assume tutt’altro significato una cornice pure scherzosa come quella dell’intervista di ieri, specie per una realtà perennemente sotto i riflettori di Wall Street come Tesla.

Ed ora, è un caso che il titolo perde quasi il 4% in Borsa?

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Elon Musk

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.