Borsa Oggi, 4 settembre 2020: Wall Street colpisce ancora, Piazza Affari chiude in rosso

Penalizzata dall’avvio delle contrattazioni a Wall Street, la Borsa di Milano oggi, 4 settembre 2020, ha terminato la seduta in rosso. A Piazza Affari riflettori puntati sul comparto bancario dopo le notizie arrivate dalla Spagna.

Borsa Oggi, 4 settembre 2020: Wall Street colpisce ancora, Piazza Affari chiude in rosso

In positivo per gran parte della seduta, la Borsa di Milano oggi ha terminato in calo in scia della nuova ondata di vendite sui listini statunitensi.

Le indicazioni migliori del previsto arrivate dal mercato del lavoro a stelle e strisce non stanno riuscendo ad arginare le prese di beneficio: nel mese di agosto il saldo delle buste paga nei settori non agricoli ha fatto segnare un incremento di 1,37 milioni mentre il tasso di disoccupazione è sceso dal 10,2 all’8,4 per cento.

Alla quarta seduta consecutiva in calo, l’eurodollaro registra un rosso di mezzo punto percentuale a 1,17934 mentre il future sul Brent, a 42,7 dollari, arretra del 3% rispetto al dato precedente.

Piazza Affari, aggiornamento ore 17:40: bancari sotto i riflettori

Il Ftse Mib ha chiuso l’ottava a 19.391,25 punti, -0,82% rispetto al dato precedente, mentre lo spread ha segnato un +1,6% a 150 punti base.

All’interno di un comparto bancario spinto dalla notizia del possibile matrimonio tra CaixaBank e Bankia, Banco BPM ha terminato con un +3,8%, BPER con un +0,97% e UniCredit con un +1,27%.

La performance peggiore all’interno del paniere delle blue chip è stata registrata da Exor (-4,09%), che ha chiuso il primo semestre con un rosso di 1,3 miliardi di euro, dai +2,4 miliardi di un anno prima.

Piazza Affari, aggiornamento ore 13: +1% del Ftse Mib, focus sulle banche

Alle 13 il Ftse Mib sale dell’1,02% a 19.750,66 punti, il Cac40 avanza dello 0,78% e il Dax quota in parità.

La notizia del possibile matrimonio tra CaixaBank e Bankia sta spingendo i bancari: +2,92% di Banco BPM, +2,22% di BPER, +2,23% di UniCredit e +1,27% di Intesa Sanpaolo.

Giornata di guadagni anche per Atlantia (+2,11%) dopo le indiscrezioni sulla bozza del piano economico e finanziario di Autostrade e la costituzione di Autostrade Concessioni e Costruzioni, la società in cui confluirà fino all’88% del capitale di Aspi.

Future Nasdaq: prevista apertura in calo

Dopo le forti vendite registrate nella seduta di ieri, al momento derivato sul Dow Jones registra un +0,46%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,28% e il future sul Nasdaq arretra dello 0,43%.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: Atlantia sotto i riflettori

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 4 settembre 2020, passa di mano a 19.695,33 punti, +0,74% rispetto al dato precedente.

Segno meno invece per Cac40 (-0,72%), Dax (-0,71%) e parità del Ftse100 (-0,04%).

Sul mercato obbligazionario, lo spread Italia-Germania si attesta a 145 punti base (-1,39%).

Atlantia nei primi scambi guadagna l’1,5% dopo le indiscrezioni sulla bozza del piano economico e finanziario di Autostrade. Secondo quanto riportato dai giornali, il piano al 2038 prevede 14,5 miliardi di investimenti, 7 miliardi destinati alla manutenzione e 3,4 di compensazioni per la tragedia del ponte Morandi.

Il Cda della società ha deliberato di costituire Autostrade Concessioni e Costruzioni, la società in cui confluirà fino all’88% del capitale di Aspi.

Il primo semestre di Exor (-1,17%) si è chiuso con un rosso di 1,3 miliardi di euro, dai +2,4 miliardi di un anno prima.

Borse asiatiche in rosso

Seduta sotto la parità per l’indice Hang Seng (-0,91%) e per il TSE China A50 (-1,07%).

Lettera anche sul Nikkei (-1,11%) e sull’indice australiano S&P/ASX 200 (-3,06%).

Wall Street: è ora di prendere profitto

Ieri sera il Dow Jones ha segnato un -2,78%, lo S&P500 ha chiuso con un -3,51% e il Nasdaq è sceso del 4,96%.

Oggi riflettori puntati sui dati relativi l’andamento del mercato del lavoro statunitense ad agosto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories