Borsa Oggi, 17 marzo 2021: Ftse Mib chiude piatto, focus sulla Fed

Luca Fiore

17/03/2021

17/03/2021 - 18:01

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La Borsa oggi, 17 marzo 2021, ha chiuso in sostanziale parità in attesa del responso del meeting della Federal Reserve. Sul Ftse Mib bancari sempre in evidenza. Spread in aumento.

Borsa Oggi, 17 marzo 2021: Ftse Mib chiude piatto, focus sulla Fed

In attesa della Federal Reserve, chiusura in sostanziale parità per la Borsa oggi: sul Ftse Mib spiccano le performance dei titoli del comparto bancario in scia delle ultime notizie.

Nel Vecchio continente riflettori puntati sull’agenzia EMA (European Medicines Agency), che domani dovrebbe ribadire la validità del vaccino di AstraZeneca.

Sul mercato delle commodity il future con consegna maggio sul Brent registra un rosso di quasi un punto percentuale a 67,7 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota invariato a 1,19007 (-0,01%).

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib chiude piatto

La seduta del Ftse Mib si è chiusa a 24.281,05 punti (+0,08%) mentre lo spread Btp-Bund si è confermato a 96 punti base.

Oggi il Tesoro ha effettuato il concambio 2,5 miliardi di un Btp 2031 e quattro titoli in scadenza quest’anno (due Btp, un BtpEi ed un Ctz).

Due i fattori che hanno spinto il comparto bancario (+3,82% di Banco BPM, +1,78% di UniCredit e +0,92% di Intesa Sanpaolo): da un lato l’attesa di un consolidamento del comparto, dall’altro il possibile via libera alla distribuzione dei dividendi nel terzo trimestre.

Chiusura di poco sopra la parità per Atlantia (+0,31%): il Cda della holding ha preso atto della disponibilità avanzata dal consorzio guidato dalla Cdp di estendere fino al 27 marzo 2021 il periodo di validità dell’offerta vincolante per l’acquisto dell’88% del capitale di Autostrade per l’Italia.

Meno 0,83% per Generali che, secondo quanto riportato dai giornali, starebbe valutando un’operazione straordinaria da 2 miliardi di euro in Russia.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib sotto la parità

In corrispondenza del giro di boa, il Ftse Mib perde lo 0,15%, il Cac40 scende dello 0,27% ed il Dax si conferma in sostanziale parità (+0,03%).

Anche oggi bancari sotto i riflettori con il +2,2% di Banco BPM, il +0,9% di UniCredit ed il +1,05% di Intesa Sanpaolo.

Acquisti anche su BPER (+1,36%) che ha ufficializzato la distribuzione di un dividendo di 0,04 euro.

Segno meno per Generali (-0,18%) che secondo i rumor starebbe valutando un’operazione straordinaria da 2 miliardi di euro in Russia.

Sul fronte dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund sale del 2,6% a 98 punti base nel giorno del concambio organizzato dal Tesoro tra un Btp 2031 con quattro titoli in scadenza quest’anno.

Future Wall Street: -1,1% per il derivato sul Nasdaq

Al momento, il derivato sul Dow Jones è invariato, quello sullo S&P500 perde lo 0,35% e il future sul Nasdaq arretra di oltre un punto percentuale.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 9:25: banche spingono il Ftse Mib

In avvio di seduta il Ftse Mib è stabile a 24.254,5 punti (-0,03%), il Cac40 segna un -0,12%, il Dax un +0,03% ed il Ftse100 un -0,3%.

Sul fronte dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund scambia poco mosso a 96 punti base nel giorno in cui il Tesoro effettua il concambio tra un Btp 2031 per un massimo di 2,5 miliardi di euro con quattro titoli in scadenza quest’anno (due Btp, un BtpEi ed un Ctz, tutti con scadenza 2021).

Anche oggi bancari sotto i riflettori con il +0,64% di Banco BPM, il +0,49% di UniCredit ed il +0,68% di Intesa Sanpaolo.

Più 1,5% di BPER che ha diffuso i numeri 2020 ed ufficializzato la distribuzione di un dividendo di 0,04 euro.

Segno meno per Generali (-0,48%) che, secondo quanto riportato dai giornali, starebbe valutando un’operazione straordinaria da 2 miliardi di euro in Russia.

Andamento simile per Atlantia (-0,46%). Il Cda della holding ha preso atto della disponibilità avanzata dal consorzio guidato dalla Cdp di estendere fino al 27 marzo 2021 il periodo di validità dell’offerta vincolante per l’acquisto dell’88% del capitale di Autostrade per l’Italia.

Borse Asia: Nikkei piatto

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, segna un -0,13%, il China A50 ha terminato con un -0,16% ed il Nikkei ha chiuso piatto (-0,02%).

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice australiano S&P/ASX 200 (-0,47%).

Wall Street: indici poco mossi

Il Dow Jones ha chiuso la seduta di ieri con un -,0,39%, lo S&P500 ha chiuso con un -0,16% ed il Nasdaq con un +0,09%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories