Banche: maxi fusione in arrivo in Spagna tra Bankia e Caixabank. Le conseguenze

Bankia e Caixabank stanno per dare vita a un nuovo colosso

Banche: maxi fusione in arrivo in Spagna tra Bankia e Caixabank. Le conseguenze

Una nuova fusione tra banche sta per concretizzarsi in Spagna.

Bankia e Caixabank hanno reso nota la propria intenzione di avvicinarsi con l’obiettivo di creare il più grande istituto commerciale del Paese.

Al centro del dibattito dunque un colosso da centinaia di miliardi di asset in gestione, che ha già fatto decollare entrambi i titoli in Borsa.

Fusione Bankia e Caixabank: i dettagli

650 miliardi di euro: a tanto ammonterebbero gli asset in gestione dell’istituto nato dalla fusione tra Caixabank e Bankia, quest’ultima partecipata dallo Stato al 62%.

Le due banche hanno comunicato la loro intenzione di unirsi in matrimonio alla Consob spagnola, la CNMV, nel corso della nottata e le prime notizie in merito hanno permesso ai titoli di decollare registrando progressioni anche superiori al 20%.

Dalla crisi finanziaria ad oggi il numero di banche in Spagna si è ridotto significativamente, mentre il coronavirus non ha fatto che aumentare le pressioni sul comparto, chiamato a una nuova opera di consolidamento.

La fusione tra Bankia e Caixabank darebbe vita alla prima banca commerciale spagnola e alla terza banca su base mondiale dopo Bbva e Santander, con una quota di mercato domestico del 23%.

L’accordo, secondo alcune fonti citate da Reuters, potrebbe essere siglato già nei prossimi giorni. Il merger, hanno dichiarato gli analisti di Citi, potrebbe portare lo Stato a scendere al 17% del nuovo player e la Fondazione Caixa (attualmente al 40% di Caixa) a scendere al 30%.

Il via libera dell’esecutivo sarà fondamentale per la corretta esecuzione dell’operazione. Per il momento però i due istituti hanno già stipulato un accordo volto allo scambio di informazioni per realizzare il merger.

Attualmente, sulla scia delle notizie riguardanti la fusione, Bankia e Caixabank stanno segnalando rispettivamente progressioni del 26% e del 14%.

Argomenti:

Spagna Banche

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories