Banche europee ancora fragili, spiraglio sul dividendo nel 2021: le ultime da BCE

Violetta Silvestri

25 Novembre 2020 - 11:39

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Banche europee ancora in bilico per la BCE, con profitti bassi anche nel prossimo anno. Intanto, sul pagamento dei dividendi si apre uno spiraglio. Le novità da Francoforte

Banche europee ancora fragili, spiraglio sul dividendo nel 2021: le ultime da BCE

BCE avverte: le banche europee non vedranno profitti ai livelli pre-pandemici prima del 2022.

L’ultima revisione sulla stabilità finanziaria dell’istituto di Francoforte mantiene alta la guardia sulle sofferenze del comparto bancario.

Intanto, Yves Mersch, vicepresidente del consiglio di sorveglianza BCE, ha aperto un timido spiraglio sul pagamento dei dividendi nel 2021.

Le novità sulle banche europee e sulle prospettive finanziarie in questo tempo di pandemia.

Banche europee ancora in bilico per la BCE

Le banche della zona euro hanno lottato per realizzare profitti considerevoli nell’ultimo decennio dopo il crollo finanziario globale del 2008, con un controllo regolamentare più forte e tassi di interesse bassi.

Tuttavia, secondo la BCE, la recente crisi indotta dal coronavirus ha ulteriormente peggiorato i profitti e ciò continuerà a farsi sentire nei prossimi mesi.

Luis de Guindos, vicepresidente della Banca Centrale Europea, ha avvertito che “la redditività delle banche dovrebbe rimanere debole”.

E questo non è affatto un buon segnale. Se una società bancaria presenta profitti costantemente bassi, ciò potrebbe compromettere la sua capacità di prestare denaro ad aziende e privati. La redditività complessiva delle banche, infatti, riflette anche la salute economica.

Le aspettative di mercato indicano un rendimento complessivo del capitale proprio (ROE) - una misura della redditività bancaria - dell’1,7% quest’anno, seguito dal 3,1% e dal 5% rispettivamente nel 2021 e nel 2022. Il ROE delle banche dell’area dell’euro si attestava intorno al 6% nel giugno 2019, secondo i dati della BCE.

Nel rapporto sulla stabilità finanziaria di oggi, 25 novembre, è previsto un peggioramento:

“Con la recente recrudescenza delle infezioni e le nuove misure di contenimento, è probabile che le previsioni di redditività vengano riviste al ribasso, poiché è anche incerto quando un vaccino sarà disponibile per una quota maggiore della popolazione.”

Le banche dell’Eurozona dovranno probabilmente mettere da parte più soldi per assorbire le perdite quando il sostegno pandemico del Governo terminerà e l’economia dovrà affrontare un debito in forte aumento.

A rischio, quindi, c’è la sostenibilità dei prestiti in un momento cruciale, in cui molte aziende cercheranno nuovi finanziamenti dopo mesi di stand-by.

Stop dividendo per le banche: fino a quando?

Sullo stop al pagamento del dividendo per le banche europee è arrivato uno spiraglio di apertura da Yves Mersch, vicepresidente del consiglio di sorveglianza BCE.

In una intervista al Financial Times, il funzionario ha dichiarato che si potrebbe aprire al ritorno dei dividendi nel 2021, ma tutto dipenderà:

“dall’approccio conservativo dei modelli interni delle banche, dall’approccio conservativo negli accantonamenti e da una solida visione della traiettoria del capitale di una banca”

E, soprattutto, dalla solidità dei bilanci degli istituti di credito: saranno davvero sostenibili dinanzi alle incertezze della crisi pandemica ancora tutte da sciogliere? I prestiti in sofferenza, nelle stime di Francoforte, potrebbero aumentare di 1.400 miliardi di euro.

Da ricordare che la BCE ha imposto alle banche dell’Eurozona di bloccare i dividendi e i buyback al fine di mettere da parte 30 miliardi di euro di capitale a marzo, dinanzi allo tsunami pandemia.

La decisione slitta alla riunione di dicembre. Intanto, per le banche europee c’è ancora instabilità all’orizzonte.

Argomenti

# BCE
# Banche

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories