Sondaggi politici elettorali: calo PD e Italia Viva. Scende la fiducia in Conte

Sondaggi politici EMG 28 maggio 2020: PD e IV perdono terreno, risale la Lega. Italiani molto prudenti nella Fase 2 dell’emergenza Coronavirus. In calo la fiducia nel Premier

Sondaggi politici elettorali: calo PD e Italia Viva. Scende la fiducia in Conte

Nel corso della trasmissione Agorà andata in onda su Rai 2 giovedì 28 maggio 2020, sono stati resi noti i sondaggi politici elettorali EMG Acqua a cura di Fabrizio Masia. Oltre alle intenzioni di voto, si può conoscere la fiducia che gli italiani ripongono nei leader politici e nelle istituzioni, il giudizio sul governo alle prese con l’emergenza Coronavirus. Interessante l’opinione sull’eventuale inizio della Serie A di calcio e sugli assistenti civili.

Sondaggi elettorali EMG per Agorà: le intenzioni di voto

Le variazioni indicate dall’istituto EMG nell’indicare il calo o il rialzo dei consensi ai partiti politici, riguardano il trend settimanale. La Lega resta saldamente in testa al 27,1% con un rialzo di due decimali. Alle sue spalle, il PD cede lo 0,3% e scende al 20,6%. Recupera terreno il M5S che passa dal 15,4% al 15,7%. Stessa crescita in termini percentuali da parte di Fratelli d’Italia che sale al 14,6%.

Molto distante Forza Italia stabile al 6,8%. Registra un calo di tre decimali e scende al 4,7% Italia Viva. Bloccato al 2,6% il partito Azione di Carlo Calenda. Le altre tre forze politiche che lo seguono perdono tutte lo 0,1%. La Sinistra si attesta al 2,2%, Europa Verde all’1,7%, +Europa all’1,5%. La percentuale di coloro che sono indecisi aggiunta a quella degli astenuti dà un totale del 41,0%.

La fiducia nei leader politici

In questa classifica speciale che misura l’indice di gradimento nei leader politici, resta in testa il Premier Conte con il 42%, tuttavia la fiducia riposta in lui registra un calo di ben due punti in una settimana. Stabile la leader di FDI Meloni al 36%, incalzata dal capo della Lega Salvini al 35%, in rialzo di un punto. Perde l’1% il segretario del Partito Democratico Zingaretti che scende al 23%.

Tutti stabili rispetto a sette giorni fa gli altri. Di Maio del M5S al 20%, Silvio Berlusconi al 19% appaiato con Carlo Calenda. Fiducia al 15% per il leader di Cambiamo! Toti e per quello di Italia Viva Renzi. Raccoglie solo il 10% Crimi del Movimento 5 Stelle.

Gli altri sondaggi politici EMG del 28 maggio 2020

Dopo il Covid la fiducia nelle istituzioni è rimasta inalterata per il 48% degli italiani, è diminuita per il 39%, solo il 6% afferma di essere aumentata, mentre il 7% si astiene dal rispondere.

La fiducia nel governo è calata nell’ultima settimana. Il 30% ne ripone abbastanza (-1), solo il 4% ne ha molta (-2). La fiducia è poca per il 23% degli italiani (+2), è zero per il 24% (+1). Il 19% ha preferito non rispondere.

Il 52% degli italiani dichiara che il governo stia facendo abbastanza per contenere il contagio, il 29% crede di no, il 19% si astiene. Molta prudenza da parte degli intervistati sulla ripartenza del campionato di calcio di Serie A. Il 64% crede sia troppo presto, il 26% pensa che sia giunto il momento, il 10% non risponde.

Sugli assistenti civili volontari che Boccia vuole arruolare per vigilare sulla Fase 2 Coronavirus per evitare assembramenti, il 51% degli italiani dichiara che non sono utili. Il 33% crede lo siano, il 16% preferisce non rispondere.

Amministratori e governo si dicono allarmati dalle scene di Movida che si vedono in Italia in questa Fase 2. Il 74% dei cittadini concorda, altrimenti riparte il contagio. Solo il 20% pensa che l’allarme sia solo un modo per scaricare le loro responsabilità, quindi ingiustificato. Il 6% non risponde.

Che la prudenza degli italiani la faccia da padrone dopo le riaperture, lo dimostrano anche altri dati. Nelle piscine e palestre riaperte, il 44% sostiene che non ci andrà, perché nemmeno prima lo faceva. Il 35% comunque non ci andrà. Solo il 16% ha intenzioni di tornarci. Il 5% si astiene.

Brutte notizie per ristoranti, pizzerie, bar e affini. L’82% degli intervistati sostiene di non essere tornato a mangiare e bere la sera. Il 12% è tornato ma con molta meno frequenza. Solo il 3% si comporta come prima dell’emergenza. Il 3% non risponde.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Sondaggi politici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO