Sondaggi politici: vola il PD, 5 Stelle sempre più in crisi

Il sondaggio politico di Swg del 13 gennaio vede il Partito Democratico in forte crescita con Movimento 5 Stelle e La Sinistra in calo, mentre nel centrodestra stabile la Lega e in ripresa Forza Italia.

Sondaggi politici: vola il PD, 5 Stelle sempre più in crisi

Torna dopo la pausa per le festività il consueto sondaggio politico realizzato da Swg per conto del Tg La7, con l’indagine del 13 gennaio che sorride soprattutto al Partito Democratico dato in grande ascesa.

Tra i partiti di governo in ripresa Italia Viva di Matteo Renzi, mentre il segno negativo sarebbe marcato per La Sinistra e un Movimento 5 Stelle sempre più in crisi e alle prese con infinite polemiche interne, tanto che si parla anche di un possibile passo indietro di Luigi Di Maio dal ruolo di capo politico.

Tra i partiti di opposizione stabile la Lega, in leggero calo Fratelli d’Italia mentre tornerebbe a crescere Forza Italia: considerando anche Cambiamo di Giovanni Toti, il centrodestra nel suo complesso sarebbe al 50,1% e quindi maggioranza assoluta nel paese.

Si dovrà vedere però alle prossime elezioni con quale sistema di voto si andrà alle urne, visto che il governo ha appena presentato una riforma della legge elettorale mentre il centrodestra spera sempre di avere il via libera al referendum per rendere l’attuale Rosatellum totalmente maggioritario.

Sondaggi politici: vola il PD

Tra le fila del governo sembrerebbe esserci un momento di calma apparente, come se tutti fossero in attesa del 26 gennaio, quando si voterà in Emilia Romagna e Calabria, per capire cosa riserverà questo 2020.

Guardando l’ultimo sondaggio di Swg, appare chiaro come non sembrerebbe fermarsi il periodo negativo del Movimento 5 Stelle, tanto che alcuni analisti sono pronti a scommettere che in caso di elezioni i pentastellati in questo momento potrebbero anche scendere sotto la doppia cifra.

L’asticella psicologica del 10% è l’obiettivo di Matteo Renzi, ma anche nel nuovo anno Italia Viva sembrerebbe non riuscire ancora a ingranare anche se il segno positivo nella rilevazione del 13 gennaio può essere incoraggiante.

Notevole invece sarebbe il balzo del Partito Democratico, che andrebbe a togliere voti oltre che ai 5 Stelle anche a La Sinistra e ad Azione, con il partito di Carlo Calenda comunque attestato sempre su una buona percentuale.

Nel centrodestra la Lega viene data stabile ed è sempre per distacco il primo partito del paese, mentre per Fratelli d’Italia sarebbe minima la flessione mitigata però dal segno positivo di Forza Italia.

Passo in avanti nel sondaggio per i Verdi, che però presto potrebbero vedere “invaso” il proprio campo dal nuovo soggetto politico, che dovrebbe chiamarsi Eco, che sarebbe pronto a lanciare l’ex ministro Lorenzo Fioramonti.

Interrogativo legge elettorale

Per tutti i partiti il nodo maggiore al momento rimane comunque quello della nuova legge elettorale. PD e 5 Stelle hanno presentato un testo di riforma che prevede un sistema puramente proporzionale, con soglia di sbarramento al 5% e diritto di tribuna.

Se così fosse, sarebbero in bilico sull’asticella del 5% partiti come Forza Italia e Italia Viva, mentre le forze politiche minori avrebbero non poca difficoltà a entrare in Parlamento nonostante il diritto di tribuna.

Tutto cambierebbe però nel caso la Consulta dovesse dichiarare ammissibile il referendum sulla legge elettorale presentato dalla Lega, che se fosse poi approvato dagli italiani darebbe al Paese un sistema di voto totalmente maggioritario.

Sono diverse di conseguenza le chiavi di lettura che possono essere date a questo sondaggio di Swg, con l’unica certezza che al momento sarebbe quella di un centrodestra netto vincitore alle urne con qualsiasi sistema di voto.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Sondaggi politici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.