Apple Car sempre più vicina, 3 domini a conferma del progetto Titan

Simone Traversa

14 Gennaio 2016 - 13:35

condividi

La Apple amplia il suo mercato, da tempo di vocifera su una macchina Apple, ma ora con tre domini registrati le indiscrezioni su Titan si fanno più concrete.

La Apple punta a entrare nel settore delle auto elettriche: sebbene non sia ancora stata ufficializzata, la notizia sembrerebbe essere ormai certa. Tanto più che il progetto dell’auto made in Cupertino ha già un nome in codice, Titan, e inoltre la registrazione di tre domini, apple.car, apple.cars e apple.auto, fa pensare che la Apple Car sia qualcosa di più che una semplice voce di corridoio.

Apple nel settore delle auto elettriche

Apple ha costruito le sue fondamenta sulla vendita di prodotti tecnologici: cellulari, tablet, computer e recentemente orologi. Ora però l’azienda californiana è intenzionata a fare un salto di livello: la produzione integrale di un’auto elettrica. Il settore automobilistico non è una novità per le aziende della Silicon Valley: Google da tempo sta progettando e testando un’auto che sia in grado di guidarsi da sola. Sebbene faccia parte dei piani a lungo termine, Apple non ha perso tempo e ha assunto esperti nella guida automatizzata.

Apple Car sul mercato nel 2019?

Progettare un’auto è incredibilmente più costoso e lungo che progettare un computer, e quella del 2019 sembrerebbe essere una data troppo ambiziosa per pensare di vedere l’Apple Car negli autosaloni. Il 2019, però, potrebbe essere l’anno in cui il primo prototipo viene prodotto e rodato. Secondo il Wall Street Journal persone addentro ai progetti di Apple ritengono che il 2019 non sia una data così velleitaria, soprattutto visti gli ingenti investimenti in termini di capitale umano e finanziario che l’azienda sta dedicando al progetto.

Un laboratorio segreto per la Apple Car

Sempre stando a voci interne all’azienda riportate dal Wall Street Journal, il progetto sarebbe stato affidato a Steve Zadesky, ex ingegnere della Ford, che ha curato i progetti di iPod e iPhone. Inoltre il veterano della Apple avrebbe sotto di sé una squadra di più di 1000 persone. Il laboratorio in cui si sta lavorando al progetto, stando sempre a quanto riferiscono il Guadian e il WSJ, sarebbe stato costruito all’interno della GoMentum Station: un arsenale navale nei pressi di San Francisco che copre circa 5000 acri. Insomma, lo spazio in cui testare le macchine certo non manca.

Apple Car farà concorrenza a Tesla Motors

Elon Musk, amministratore delegato della Tesla Motors, azienda leader nel settore delle auto elettriche, afferma di non temere la concorrenza. Apple ha assunto diversi ex ingegneri della Tesla, ma Elon Musk dice che si trattava di persone già licenziate, aggiungendo che:

“Apple è il cimitero di Tesla. Se non ce la fai qui vai a lavorare alla Apple”.

Musk avverte che fare una macchina non è la stessa cosa che produrre un telefonino: non si può andare alla Foxconn e chiedere di costruire un’auto. Tuttavia è pronto a riconoscere che questo fosse un passaggio logico per l’azienda californiana per portare innovazione nel mercato. 

Nonostante la Apple si sforzi di tenere segreti i propri piani ha sempre più difficoltà a controllare indiscrezioni e fughe di notizie, senza contare che giornali e addetti ai lavori parlano di Apple Car come se fosse realtà. Il 2019 non è così lontano, per ora non resta che aspettare, e chissà che tra qualche anno non si vedano sterminate code fuori dagli autosaloni in attesa di provare la prima auto Apple.

Argomenti

# Apple

Iscriviti a Money.it