Così la Russia di Putin vuole influenzare le prossime elezioni in Italia

Un rapporto dell’Atlantic Council metterebbe in guardia l’Italia, ma anche Grecia e Spagna, sulle possibili interferenze di Putin attraverso dei “cavalli di Troia” russi.

Così la Russia di Putin vuole influenzare le prossime elezioni in Italia

La Russia di Vladimir Putin potrebbe interferire nelle prossime elezioni politiche in Italia. Questo è l’allarme lanciato dal think tank (gruppo di esperti) americano Atlantic Council circa i rischi che potrebbe correre a riguardo il nostro paese.

Putin quindi sarebbe pronto a scatenare in Italia dei “cavalli di Troia” al fine di interferire, così come paventato nell’inchiesta Russiagate essere successo negli Stati Uniti, nel voto che si terrà nella prossima primavera.

“Attenti a Putin”

Lo scopo sarebbe quello di destabilizzare l’Occidente e per riuscirci la Russia potrebbe essere pronta a influenzare la vita politica anche nel nostro paese. Questo è l’allarme lanciato da un report dell’Atlantic Council, dove hanno collaborato nella sua stesura anche esperti e giornalisti italiani.

Quello che viene definito un “soft power” russo molto pericoloso sarebbe una sorta di strategia del Cremlino, iniziata durante gli anni della crisi, per manipolare in qualche modo i media, la società e la politica di uno stato straniero.

Nel mirino quindi secondo Atlantic Council ci sarebbe nell’immediato, oltra alla Grecia e alla Spagna, anche l’Italia visto che nel 2018 il nostro paese sarà chiamato a un delicato voto che, stando ai sondaggi elettorali, appare più che mai incerto ed equilibrato.

Attacchi hacker, fake news ma anche una sempre maggiore rete di contatti con il nostro mondo politico. Nel rapporto infatti si citano i casi della Lega Nord e del Movimento 5 Stelle, due partiti da sempre molto critici verso l’Europa.

Matteo Salvini non ha mai nascosto le sue simpatie per Vladimir Putin, con tanto di visita e accordo per un patto di collaborazione, della durata di cinque anni, siglato lo scorso marzo tra la Lega Nord e la Russia.

L’avvento di Davide Casaleggio invece, leggendo il paper, avrebbe spinto anche il Movimento 5 Stelle verso posizioni più vicine al Cremlino. Nel suo viaggio negli Stati Uniti, anche davanti all’attenta platea americana Luigi Di Maio ha sottolineato come i pentastellati ritengano che siano sbagliate le sanzioni contro la Russia.

Da tempo le bacheche dei vari gruppi social della Lega e del Movimento 5 Stelle pullulano di post, spesso bufale, pro Putin e contro Bruxelles. Secondo l’allarme lanciato dal rapporto, questo sarebbe solo l’antipasto di quello che potrebbe accadere durante la campagna elettorale.

Un piano trasversale

Secondo l’Atlantic Council quindi la Russia avrebbe messo nel proprio mirino tutte quelle forze politiche, nei vari paesi europei, che grazie alle loro posizioni critiche verso Bruxelles potrebbero diventare dei potenziali alleati del Cremlino.

In Francia è nota la vicinanza, anche nei rapporti economici, tra Mosca e il Front National di Marine Le Pen. Anche nella sinistra di Jean-Luc Mélenchon però non sono in pochi quelli che guardano con ammirazione Vladimir Putin.

In Germania, oltre anche qui a numerosi intrecci finanziari, l’interlocutore naturale è il partito populista di destra AfD che, alle ultime elezioni, ha ottenuto il 12,6% dei voti eleggendo per la prima volta ben 96 parlamentari al Bundestag.

Nella Spagna ora alle prese con la questione della Catalogna, Putin può vantare sostenitori all’interno del partito socialista Podemos, mentre in Grecia è sempre rivolto a sinistra lo sguardo visti i buoni rapporti con il presidente Alexis Tsipras.

Come si può notare quindi Mosca tesse rapporti in maniera trasversale sia a destra che a sinistra. Anche da noi la destra ha eletto Putin quasi a proprio simbolo internazionale, ma anche l’estrema sinistra rimane sempre “fedele” alla Russia.

Il pericolo degli hacker quindi secondo il rapporto è concreto, con la massima raccomandazione che viene fatta al nostro paese di prestare attenzione a possibili manipolazioni, soprattutto vista la delicatezza delle elezioni in programma tra qualche mese.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Vladimir Putin

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.