Marcotti: “Draghi presidente peggio di Dracula all’AVIS”

Giancarlo Marcotti tuona sull’ipotesi di Draghi premier, sostenendo che sarebbe come far fare a Dracula il presidente dell’AVIS.

Le parole che Mario Draghi ha speso in questi giorni in merito alle soluzioni da mettere in campo per rispondere alla crisi hanno alimentato una serie di dibattiti, generando un vero e proprio movimento che vede nel mettere in piedi un governo con Draghi presidente la migliore opzione per la ripresa del Paese.

Un’apertura alla possibilità che l’ex capo della BCE diventi il nuovo premier, per quello che è stato definito un governo di salute pubblica, è stata dimostrata da vari personaggi politici come Salvini, Borghi, Mario Monti, già in passato anche da Renzi.

Di tutt’altro parere è, invece, Giancarlo Marcotti che, nel corso della puntata del 27 marzo 2020 di Mondo & Finanza sul canale YouTube di Money.it, ha definito questo scenario come “una ferita che non si rimargina”, citando una battuta già sentita, ma secondo lui mai come oggi attuale:

“Mettere Mario Draghi nel ruolo di Presidente del Consiglio sarebbe come mettere Dracula a presiedere l’AVIS”.

Draghi premier peggio di Dracula all’AVIS

Mario Draghi, in un lungo editoriale pubblicato dal Financial Times, ha definito la pandemia una vera e propria guerra e ha sottolineato la necessità di agire in maniera tempestiva, aprendo le porte a un significativo aumento del debito pubblico. Dovrebbero essere i singoli governi secondo lui, a farsi carico sia parzialmente che totalmente delle perdite causate dall’emergenza sanitaria sul settore privato.

La battuta di Marcotti che paragona Draghi a Dracula non nasconde la disapprovazione di quest’ultimo sui piani dell’ex BCE. Alla polemica, infatti, Marcotti preferisce l’ironia e parlando dell’idea di Draghi di annullare il debito privato, facendolo diventare pubblico, lo definisce una sorta di “leninista” che ha superato persino “il comunismo di Marco Rizzo”, protagonista di un altro format di Money.it.

Marcotti sostiene che, a meno che “un qualche virus” non abbia completamente cambiato Mario Draghi, trasformandolo in un’altra persona, non si possa evitare di guardare al suo passato e alla sua storia. E tuona:

“Draghi ha distrutto l’Italia e gli italiani non dovrebbero essere così imbecilli da credergli”.

Iscriviti alla newsletter

Marcotti: “Draghi presidente peggio di Dracula all'AVIS”

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories