Liguria, magnate ucraino acquista un’isola: ecco quanto è costata

Un magnate ucraino, figlio di un politico e industriale, ha acquistato l’unica isola della Liguria. Ecco quanto è costata.

Liguria, magnate ucraino acquista un'isola: ecco quanto è costata

Un’isola della Liguria è stata venduta a un ricco magnate ucraino che l’ha acquistata per un valore di 10 milioni di euro. Se possedere un’isola è il sogno di moltissime persone, un ucraino di 42 anni, figlio di un politico e industriale, residente nel Principato di Monaco, può dire di possederne una. L’accordo è stato perfezionato e concluso lo scorso mese, il 17 luglio.

Si tratta dell’isola Gallinara, formalmente è sotto la giurisdizione del comune di Albenga, anche se quello di Alassio ne rivendica la proprietà da moltissimo tempo per questioni geografiche. Quella di Gallinara è l’unica isola della Liguria fa sapere il Corriere della Sera.

Venduta isola della Liguria

L’isola Gallinara, conosciuta anche come la tartaruga di Albenga, per la sua forma che ricorda quella del carapace di una testuggine, è stata acquistata da un cittadino ucraino, ma residente nel Principato di Monaco e con la cittadinanza a Grenada, un’isola caraibica, per un valore totale di 10 milioni.

L’acquirente, Olexandr Boguslayev, gestisce la società La Galinette di Montecarlo e sarebbe il figlio di Vyacheslav Boguslayev un ricco industriale ucraino di 81 anni che nel suo curriculum vanta la presidenza della Motor Sich, una delle aziende leader nel mondo per la produzione di motori per aerei, missili ed elicotteri, nonché storica fornitrice dell’aviazione russa. Negli ultimi tempi l’’azienda sarebbe finita al centro di un caso diplomatico internazionale dopo che dei cinesi hanno rilevato la maggioranza del capitale, adesso congelato dal tribunale.

L’isola Gallinara in vendita

L’isola Gallinara, che raggiunge un altezza di 87 metri, una lunghezza di 470 e una larghezza di 450 metri, è privata dal 1842, ma per diversi secoli è appartenuta alla Chiesa, che la utilizzava come rifugio per santi e papi, mentre negli ultimi 150 anni è stata venduta più volte a facoltosi banchieri o industriali. I precedenti proprietari erano 9 famiglie liguri e piemontesi che ne detenevamo la comproprietà. Fino a poco fa apparteneva alla Gallinaria Srl, con sede a Novara, una società impegnata nella salvaguardia dell’isola. La notizia della vendita dell’isola ha mandato su tutte le furie il consigliere provinciale e comunale di Forza Italia Eraldo Ciangherotti, che in una nota ha affermato:

“L’isola Gallinara venduta a un magnate ucraino? Operazione che può essere fermata con un intervento tempestivo della Regione. L’ente dia un supporto al Comune di Albenga affinché possa esercitare al più presto e senza tentennamenti il diritto di prelazione. Questa è un’occasione unica. Un intervento urgente da parte della Regione e del Comune non è solo auspicabile, ma necessario perché l’isola venga tutelata e soprattutto resa fruibile ai turisti”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories