I candidati alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015

Domenica 20 settembre la Grecia voterà un altro Primo Ministro alla guida del paese attanagliato dal debito. Ecco chi sono i candidati, l’orientamento politico e le possibilità di vittoria.

Gli elettori greci sono di nuovo chiamati alle urne Domenica 20 settembre 2015 per eleggere il nuovo Governo per la quarta volta in sei anni.

Dopo soli otto mesi in carica, il leader del partito di sinistra (Syriza), Alexis Tsipras, si è dimesso all’inizio del mese scorso.
Con tre piani di salvataggio, due referendum e sei primi ministri alle spalle negli ultimi anni, la Grecia si trova a scegliere - di nuovo - chi desidera alla guida del paese afflitto dal peso dei debiti alle elezioni in Grecia del 20 settembre.

I leader di partito hanno già iniziato a scambiarsi frecciatine e recriminazioni nei dibattito televisivi; cercando di conquistare voti degli indecisi, i politici si stanno accusando l’un l’altro della crisi economica della Grecia.

Ecco i profili dei candidati con più gradimento alle elezioni in Grecia di settembre 2015.

Alexis Tsipras


Candidato del partito Syriza alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015.

Orientamento politico: Tsipras ha iniziato la sua carriera politica presentandosi come un uomo di sinistra radicale, ma si è spostato verso il centro-sinistra

Gradimento (sondaggio più recente): 26.5%

Chi è Alexis Tsipras?
Tsipras è stato eletto Primo Ministro durante le elezioni anticipate del 25 gennaio con la promessa di ritrattare le condizioni offerte dai piani di salvataggio precedenti, alleggerendo la Grecia dal peso dell’austerità. Non essendo mai stato al potere, a 41 anni Tsipras era immune dalla rabbia dei cittadini greci nei confronti del vecchio sistema politico e della sua corruzione, che Tsipras ha promesso di combattere.

Ostacoli alla vittoria: Dopo aver fallito la firma di un accordo con i creditori della Grecia, Tsipras ha chiesto un referendum nel mese di luglio sulle ultime condizioni offerte dai finanziatori istituzionali del paese. Nonostante un clamoroso No, tre giorni dopo, il governo greco ha chiesto all’Eurozona un nuovo piano di salvataggio di tre anni con condizioni più severe rispetto a quelle per cui gli elettori greci avevano espresso un chiaro “no”.

Evangelos Meimarakis


Candidato del partito Nuova Democrazia alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015.

Orientamento politico: centro-destra

Gradimento (sondaggio più recente): 26%

Chi è Evangelos Meimarakis?
Ex ministro della Difesa e portavoce del parlamento, Meimarakis è il leader provvisorio della Nuova democrazia dalle dimissioni dell’ex primo ministro Antonis Samaras di luglio. Nonostante la sua critica a Tsipras, Meimarakis ha rivelato di recente che collaborerebbe con Syriza in un’ampia coalizione di governo.

Ostacoli alla vittoria: Meimarakis è un membro di vecchia guardia della Grecia. Si è unito al partito conservatore nel 1974, è membro del Parlamento dal 1989 e appartiene ad una generazione di politici di cui il pubblico greco non si fida più.

Fofi Gennimata


Candidato del partito PASOK alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015.

Orientamento politico: centro-sinistra, liberalsocialista

Gradimento (sondaggio più recente): 6.5%

Chi è Fofi Gennimata?
Gennimata ha sostituito l’ex ministro delle finanze Evangelos Venizelos come leader di Pasok quest’anno; è legata alla Sinistra Democratica, un partito separatista che faceva parte del governo nella coalizione del 2012.

Ostacoli alla vittoria: Figlia di uno dei membri fondatori del partito PASOK, Gennimata appartiene alla vecchia élite politica. PASOK, una volta uno dei due principali partiti politici greci, ha perso popolarità dopo aver firmato due piani di salvataggio. Durante le elezioni di gennaio, il partito ha ricevuto solo il 4,7 per cento dei voti.

Nikos Mihaloliakos


Candidato del partito Alba Dorata alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015.

Orientamento politico: estrema destra

Gradimento (sondaggio più recente): 6.5%

Chi è Nikos Mihaloliakos?
Mihaloliakos è il leader di Alba Dorata, partito greco a volte descritto come partito neonazista. Nel settembre 2013 è stato arrestato con l’accusa di aver formato un’organizzazione criminale.

Ostacoli alla vittoria: Alba Dorata, partito di estrema destra neofascista in Grecia, sta cavalcando un’ondata di xenofobia e euroscetticismo tra una popolazione martoriata da anni di recessione, disoccupazione e austerità, conquistando sempre più consensi. Tuttavia, le accuse a Mihaloliakos ancora irrisolte potrebbero influenzare l’affidabilità del capogruppo.

Dimitris Koutsoumpas


Candidato del partito Partito comunista della Grecia alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015.

Orientamento politico: estrema destra, comunista

Gradimento (sondaggio più recente): 6%

Chi è Dimitris Koutsoumpas?
Koutsoumpas è stato eletto Segretario Generale del Partito Comunista della Grecia nel 2013. Ha iniziato la sua carriera come membro dei Giovani Comunisti ed è salito anno dopo anno a ruoli più importanti.

Ostacoli alla vittoria: Tradizionalmente, il partito comunista non collabora con altri partiti e non è disposto a compromessi sulle sue vedute estreme. E’ categoricamente contro qualsiasi riforma del lavoro.

Stavros Theodorakis


Candidato del partito To Potami alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015.

Orientamento politico: centro, socialdemocratico

Gradimento (sondaggio più recente): 5.5%

Chi è Stavros Theodorakis?
Giornalista di mestiere, Stavros Theodorakis ha fondato il suo partito To Potami («il fiume») prima delle elezioni del Parlamento europeo del 2014, nella speranza di colmare una lacuna nella politica greca lasciata dal calo di popolarità dei partiti pro-salvataggio PASOK e Nuova Democrazia.

Ostacoli alla vittoria: Come presentatore televisivo già ben pagato, Theodorakis rappresenta il classico personaggio che molti elettori greci credono sia legato alla corruzione.

Panagiotis Lafazanis

Candidato del partito Unità popolare alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015.

Orientamento politico: sinistra radicale, anti-euro

Gradimento (sondaggio più recente): 3.5%

Chi è Panagiotis Lafazanis?
Ministro per la ricostruzione produttiva, ambiente ed energia al governo Tsipras, Lafazanis ha guidato un gruppo di dissidenti all’interno del partito Syriza. Si è staccato dal partito per formarne uno nuovo che sostiene il ritorno ad una moneta nazionale.

L’ex portavoce del parlamento Zoe Konstantopoulou si è poi unita a lui. Nella campagna promozionale in TV per le elezioni di settembre 2015, Lafazanis sale in un taxi e, quando il guidatore chiede la destinazione, risponde: ‘Alla zecca nazionale’.

Ostacoli alla vittoria: Lafazanis ha bloccato la maggior parte delle privatizzazioni della Grecia, condizioni dell’accordo di salvataggio. Sostiene una Grexit senza sottolineare l’impatto che questo avrebbe sul potere d’acquisto dei greci.

Panos Kammenos

Candidato del partito Greci indipendenti alle elezioni in Grecia del 20 settembre 2015.

Orientamento politico: destra, nazional conservatore

Gradimento (sondaggio più recente): 2%

Chi è Panos Kammenos?
Alleato di Tsipras alla coalizione nel corso dell’ultimo governo, Kammenos è protagonista di uno spot televisivo per la sua campagna elettorale dove va a prendere un bambino di nome «Alexis» all’ospedale dopo che si è rotto il braccio sinistro - in un riferimento non troppo sottile all Syriza di Tsipras.

Si tratta di un follow-up della sua campagna del 2012, dove diceva ad un ragazzo - che rispondeva sempre al nome di Alexis - di stare attento mentre stava giocando con un trenino. Ex parlamentare della Nuova Democrazia, Kammenos sta cercando di presentarsi come una figura di equilibrio.

Ostacoli alla vittoria: Nazional-conservatore, Kammenos ha fatto commenti razzisti in TV contro altre religioni e ha dichiarato che ’la Grecia è comandata da neonazisti tedeschi’.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Argomenti:

Grecia Alexis Tsipras

Condividi questo post:

1 commento

foto profilo

Riccardo • Settembre 2015

Dov’è il candidato di Alba Dorata che è il terzo partito della Grecia ??????

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.