Coronavirus, Bologna trema: spunta focolaio da Bartolini

Spunta un nuovo focolaio di coronavirus a Bologna: 44 casi positivi al coronavirus nella ditta di corrieri BRT. Chiuso il magazzino Bartolini Roveri.

Coronavirus, Bologna trema: spunta focolaio da Bartolini

Torna l’incubo coronavirus a Bologna dopo l’allarme focolaio scattato nei magazzini BRT. Il “cluster” nella ditta di trasporti è iniziato qualche giorno fa con la scoperta di due casi positivi alla COVID-19, ma il numero di dipendenti Bartolini contagiati a Bologna è salito a 44. I pazienti sono risultati positivi ma asintomatici, ma l’attività nel magazzino è stata sospesa.

L’intenzione dell’azienda è quella di procedere con i tamponi a tappeto per scovare eventuali altri infetti tra i lavoratori entrati in contatto con i positivi. La speranza è che il cluster non si trasformi in un vero e proprio focolaio, e che i casi restino localizzati e isolati.

Focolaio Bartolini Bologna: ultime notizie

La paura del coronavirus a Bologna è tornata alcuni giorni fa, quando sono emersi 2 nuovi casi positivi tra i magazzinieri Bartolini.
Le prime notizie del focolaio di Covid-19 in BRT sono trapelate il 22 giugno tramite la sigla sindacale SI Cobas. “In seguito alla denuncia che abbiamo fatto oggi, è stato chiuso il magazzino Brt Roveri (Bologna) rischio focolaio: 4 operari colpiti dal coronavirus, poi saliti a 12. Il nostro intervento ha imposto la chiusura per 15 giorni e il controllo del tampone per tutti gli operai”, scrive il sindacato in un avviso sul sito.

Nello stabilimento della ditta di trasporti si è verificato quello che gli esperti definiscono cluster (“grappolo”), ossia la fase che anticipa il focolaio e che non è automatico che si trasformi in esso.

Il magazzino è stato chiuso in via precauzionale, ma l’azienda non ha sospeso l’attività: le consegne continuano così come il lavoro nel comparto logistica prosegue.

Situazione Covid-19 in Emilia Romagna

L’Emilia Romagna è stata una delle regioni italiane in cui il virus ha fatto più danni, ecco perché la notizia del nuovo cluster a Bologna tiene con il fiato sospeso.

Stando all’ultimo bollettino diramato dalla Protezione Civile del 24 giugno, i casi in regione sono tornati a salire, complice anche il cluster in Bartolini: si registrano 44 nuovi positivi in più rispetto al giorno prima, di cui 11 con sintomi.

A questi dati si aggiungono 9 nuovi decessi e 50 guariti (per un totale di guarigioni pari a 22.985 da inizio crisi). Calano leggermente i casi attivi, ossia i malati effettivi, che a oggi sono 1.074 (15 in meno rispetto al giorno prima).

Argomenti:

Italia Coronavirus

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories