Borsa Milano Oggi, 8 novembre 2021: Ftse Mib, Buzzi Unicem top performer

Luca Fiore

08/11/2021

08/11/2021 - 18:02

condividi

Partenza di settimana all’insegna della debolezza per la Borsa di Milano oggi, 8 novembre 2021. Sul Ftse Mib si segnalano gli acquisti su Buzzi Unicem, spinta dai conti e dalle notizie dagli USA. Spread in riduzione.

Borsa Milano Oggi, 8 novembre 2021: Ftse Mib, Buzzi Unicem top performer

La Borsa di Milano oggi ha iniziato la settimana di poco sotto la parità: sul Ftse Mib spicca la performance di Buzzi Unicem, spinta dai conti e dal nuovo piano infrastrutturale USA.

In corrispondenza dello stop agli scambi in Europa, il future sul Brent quota in aumento dell’1,2% a 83,7 dollari al barile mentre l’eurodollaro sale a 1,15875 (+0,18%).

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib sotto la parità

La prima seduta dell’ottava del Ftse Mib si è chiusa a 27.711,09 punti, -0,3% sul dato precedente.

Nel primo giorno del collocamento del Btp Futura, che a metà della prima giornata registrava ordini per 650 milioni, lo spread con i decennali tedeschi ha fatto segnare un calo di quasi 2 punti percentuali a 113 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib debole a metà seduta

Poco prima delle 13 il Cac40 sale dello 0,22%, il Dax perde lo 0,17% ed il Ftse Mib evidenzia un -0,22%.

L’andamento del petrolio permette a Saipem di salire dello 0,93%, a Tenaris di guadagnare il +2,26% ed a Eni di segnare un +0,33%.

Denaro anche su Leonardo (+1,99%), dopo che le autorità indiane hanno revocato il blocco ad accordi con la società italiana.

Prese di beneficio su Telecom Italia (-2,8%). Secondo i ben informati, il fondo KKR sarebbe interessato a nuovi investimenti negli asset di rete fissa.

Future Wall Street: previsto avvio sopra la parità

In avvio di settimana, il derivato sul Dow Jones registra un +0,22%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,11% e il future sul Nasdaq è piatto.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, comparto oil in rialzo

Il Ftse100 parte con un +0,02%, il Dax segna un -0,06%, il Cac40 registra un +0,14% ed il nostro Ftse Mib perde lo 0,17% a 27.749,81 punti.

Sul listino delle blue chip le due performance migliori sono appannaggio di Buzzi Unicem (+2,51%) e DiaSorin (+1,97%).

Denaro anche su Leonardo (+1,53%), dopo che le autorità indiane hanno revocato il blocco ad accordi con la società italiana, e sui titoli energetici (+1,6% di Saipem, +1,18% di Tenaris e +0,74% per Eni).

Prese di beneficio su Telecom Italia (-1,08%). Secondo i ben informati, il fondo KKR sarebbe interessato a nuovi investimenti negli asset di rete fissa.

Contrazione di un punto percentuale a 114 punti base per lo spread Btp-Bund nel primo giorno del collocamento della quarta edizione dei Btp futura.

Borse Asia: Tokyo chiude debole

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in rosso di mezzo punto percentuale, il China A50 ha segnato un -0,08% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,06%.

Rosso dello 0,35% per Tokyo, dove il Nikkei ha chiuso a 29.507,05 punti.

Wall Street: chiusura di settimana in positivo

La settimana di Wall Street si è chiusa con il Dow Jones in aumento dello 0,56%, con lo S&P500 che è salito dello 0,37% e con il Nasdaq che ha evidenziato un +0,2%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.