Borsa Italiana Oggi, 29 settembre 2021: Ftse Mib rimbalza, sale rendimento in asta Btp

Luca Fiore

29/09/2021

29/09/2021 - 17:59

condividi

Dopo il sell-off di ieri, la Borsa Italiana oggi, 29 settembre 2021, ha chiuso la seduta in territorio positivo. A spingere il Ftse Mib sono i rialzi tra i titoli del comparto bancario. I risultati delll’asta di Btp.

Borsa Italiana Oggi, 29 settembre 2021: Ftse Mib rimbalza, sale rendimento in asta Btp

Seduta positiva per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib spiccano gli acquisti sulle banche. Rendimenti in aumento nell’asta di Btp.

Dopo i massimi da tre anni, il future con consegna dicembre sul petrolio Brent arretra dello 0,1% a 78,26 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota 1,16157 (-0,58%).

Indicazioni confortanti quelle che arrivano da Pechino, dove Evergrande ha annunciato la vendita della partecipazione in Shengjing Bank: l’operazione dovrebbe portare fondi freschi per circa 1,5 miliardi di dollari.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib chiude in rialzo, asta Btp in focus

La giornata del Ftse Mib si è chiusa a 25.736,85 punti, +0,64% rispetto al dato precedente, mentre lo spread Btp-Bund è sceso dell’1% a 104 punti base.

Nell’asta di questa mattina il Tesoro ha collocato Btp a 5 e 10 anni:

  • il quinquennale ha registrato un rendimento in aumento di 12 centesimi allo 0,11%,
  • il 10 anni ha visto il dato salire di 20 centesimi allo 0,86%.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib positivo a metà seduta

A metà seduta il Cac40 segna un +1,2%. il Dax un +1,06% ed il nostro Ftse Mib un +0,8%.

Questa mattina il Ministero dell’Economia ha collocato Btp a 5 e 10 anni e Ccteu per 6,25 miliardi di euro complessivi.

Il quinquennale ha registrato un rendimento in aumento di 12 centesimi allo 0,11%, il 10 anni ha visto il dato salire di 20 centesimi allo 0,86 e nel caso del CcTeu è stato registrato un -0,21%.

Lo spread Btp-Bund arretra di oltre due punti percentuali a 103 punti base.

Performance positive a Milano per Mediobanca (+1,7%), UniCredit (+1,23%) e BPER Banca (+0,9%).

Denaro anche su Interpump (+2,07%) e Campari (+1,7%).

In rosso di 2 punti percentuali, Telecom Italia (-2,05%) non partecipa alla festa.

Future Wall Street: indici stimati in rialzo

A due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,57%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,72% e il future sul Nasdaq sale dello 0,98%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, prese di beneficio sugli energetici

Il Ftse100 in avvio di seduta registra un +0,68%, il Cac40 segna un +0,99%. il Dax un +1,03% ed il nostro Ftse Mib sale dello 0,7% a 25.752,05 punti.

Sul paniere delle blue chip spiccano gli acquisti su Interpump (2,79%), Campari (+2,2%) e Amplifon (+2,29%).

Deboli invece Tenaris (-1,06%), Saipem (-0,99%) ed Eni (-0,5%).

Partenza in rialzo di un punto percentuale per UniCredit che, secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, il prossimo 27 ottobre oltre ai conti trimestrali annuncerà l’esito delle trattative per l’acquisizione di Monte dei Paschi (+0,19%).

Il Cda di Cattolica (-1,26%) ha valutato congruo il prezzo dell’Opa lanciata da Generali (+0,27%) a 6,75 euro.

Nel settore dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund arretra di un punto e mezzo percentuale a 104 punti base. Questa mattina il Ministero dell’Economia collocherà Btp a 5 e 10 anni e Ccteu per 6,25 miliardi di euro complessivi.

Borse Asia: -2% per Tokyo

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, sale dello 0,37%, il China A50 ha segnato -0,22% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -1,08%.

Seduta decisamente negativa per la borsa di Tokyo, con il Nikkei in calo del 2,12%.

Wall Street: giornata all’insegna delle vendite

La seduta del Dow Jones si è chiusa con un -1,63%, lo S&P500 ha segnato un -2,04% ed il Nasdaq ha terminato gli scambi con un -2,83%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.