Imposte

Le imposte sono prelevamenti coattivi di ricchezza (reddito o patrimonio) che lo Stato effettua sulla base di principi stabiliti a livello costituzionale.

In Italia, per esempio, i principi costituzionali cardine nel prelevamento delle imposte sono:

  • il principio di capacità contributiva (articolo 53 della Costituzione), secondo il quale ogni cittadino è chiamato a contribuire alle spese dello Stato in ragione della propria capacità di produrre reddito. Gli indicatori di capacità contributiva sono tre ovvero il reddito, il patrimonio ed il consumo;
  • il principio di solidarietà (articoli 2 e 53 della Costituzione), secondo il quale le imposte sono comunque dovute da ciascun cittadino, anche al fine di venire incontro alle esigenze dei cittadini meno abbienti.

Le imposte sono destinate a finanziare quelle spese che la dottrina tributaria definisce “indivisibili”, nel senso che vanno a finanziare servizi rivolti alla pluralità dei cittadini.

A proposito di imposte, conosci la differenza esistente con tasse e contributi?
Per approfondire puoi leggere questo interessante approfondimento:
Qual è la differenza tra imposte, tasse e contributi?

Imposte, ultimi articoli su Money.it

Contributi INPS, scadenza secondo acconto il 30 novembre 2020: dubbi sulla proroga

Pubblicato il 23 novembre 2020 alle 17:39

Contributi INPS, scadenza il 30 novembre per il secondo acconto. Sebbene per le imposte sui redditi sia stata prevista la proroga al 30 aprile 2021, in presenza di specifici requisiti, non è chiaro se il rinvio si applichi o meno ai contributi a percentuale. Di seguito l’analisi delle novità e le regole relative al calcolo.

Tasse in busta paga, il secondo acconto di novembre taglia lo stipendio

Pubblicato il 18 novembre 2020 alle 10:45

Tasse in busta paga, la scadenza del secondo acconto del 30 novembre 2020 taglia lo stipendio dei lavoratori dipendenti. La trattenuta relativa al modello 730/2020 è effettuata direttamente dal datore di lavoro, senza possibilità di pagamento a rate.

Controlli IMU sulle seconde case: nel mirino le abitazioni turistiche

Pubblicato il 5 ottobre 2020 alle 13:37

Controlli IMU sulle seconde case in seguito alla sentenza della Cassazione n. 20130/2020 che ha cambiato le carta in tavola per l’esenzione IMU ai coniugi residenti in due Comuni diversi: nel mirino ci sono le abitazioni turistiche al mare, in città e in montagna per scovare i casi di evasione.

|