Contributi Previdenziali

I Contributi Previdenziali sono dei versamenti effettuati sia dal datore di lavoro che dal lavoratore all’INPS o ad altre casse previdenziali al fine di ottenere poi l’erogazione della pensione.

Il lavoratore destina, quindi, una quota della propria retribuzione o del proprio reddito da lavoro al finanziamento di prestazioni pensionistiche ed il datore di lavoro è obbligato a versare i contributi ed a dichiarare all’INPS e all’INAIL le retribuzioni dell’anno precedente di ogni lavoratore.

Per approfondire l’argomento leggi anche le guide:

Gestione separata Inps, Artigiani e Commercianti: le aliquote 2016

Contributi Previdenziali, ultimi articoli su Money.it

Pensioni: taglio drastico sugli importi dal 2021. Ecco perché

Pubblicato il 25 giugno 2020 alle 14:18

Pensioni: nei prossimi anni si potrebbe verificare un drastico taglio sugli importi non solo per l’aggiornamento dei coefficienti di conversione in vigore dal 2021, ma anche per l’effetto del COVID-19 su PIL e occupazione.

|