Contributi Previdenziali

I Contributi Previdenziali sono dei versamenti effettuati sia dal datore di lavoro che dal lavoratore all’INPS o ad altre casse previdenziali al fine di ottenere poi l’erogazione della pensione.

Il lavoratore destina, quindi, una quota della propria retribuzione o del proprio reddito da lavoro al finanziamento di prestazioni pensionistiche ed il datore di lavoro è obbligato a versare i contributi ed a dichiarare all’INPS e all’INAIL le retribuzioni dell’anno precedente di ogni lavoratore.

Per approfondire l’argomento leggi anche le guide:

Gestione separata Inps, Artigiani e Commercianti: le aliquote 2016

Contributi Previdenziali, ultimi articoli su Money.it

Esonero contributi decreto Ristori: ecco a chi spetta

Pubblicato il 28 ottobre 2020 alle 10:02

Esonero dei contributi con il decreto Ristori differenziato e per alcuni datori di lavoro. Al settore agricolo e della pesca viene riconosciuto per il mese di novembre. Vediamo a chi spetta.

Fiscalità di vantaggio per il Sud: il taglio del costo del lavoro confermato per il 2021

Pubblicato il 19 ottobre 2020 alle 16:50

Fiscalità di vantaggio per il Sud: dal 1° ottobre è in vigore il taglio del costo del lavoro, misura prevista dal decreto Agosto. La misura è stata prorogata per il 2021 dalla Legge di Bilancio. Le aziende che hanno sede nelle Regioni del Sud Italia pagano il 30% dei contributi in meno ai lavoratori già assunti o nuovi: ecco come funziona.

|