Francia, ancora terrore: spari a un prete

Gravemente ferito un prete a Lione, fuggito l’aggressore: si sospetta terrorismo

Francia, ancora terrore: spari a un prete

Ancora un episodio che sembra legato al terrorismo quello verificatosi solo pochi minuti fa al centro di Lione, dove un prete ortodosso è rimasto gravemente ferito dopo essere stato raggiunto da diversi colpi d’arma da fuoco.

Le informazioni sulla vicenda - ancora frammentate e non sicure - arrivano da diversi quotidiani francesi in collegamento con fonti del luogo, che assicurano almeno 4 spari all’esterno di una chiesa greco-ortodossa e un’ambulanza pervenuta sul posto, a soccorso del prete ferito.

Il sospetto di terrorismo anche in questo caso è molto vivo. L’aggressore secondo prime segnalazioni sarebbe fuggito subito dopo e sarebbe tuttora a piede libero.

A confermare la gravità dell’accaduto anche una nota rilasciata pochi minuti fa dal ministero dell’Interno francese, che ha comunicato un’operazione di polizia tuttora in corso nel settimo arrondissement di Lione.

Dopo la decapitazione di un insegnante a Parigi da parte del 18enne ceceno Abdullakh Anzorov appena due settimane fa e gli accoltellamenti di Nizza dello scorso giovedì, si tratta del terzo episodio di violentissime aggressioni in pieno centro delle città francesi ricollegabili ad attacchi terroristici.

Argomenti:

Francia Terrorismo

Iscriviti alla newsletter

Money Stories