Green Deal, cosa prevede l’Agenda Verde europea di von der Leyen

Ursula von der Leyen ha annunciato il primo atto formale della nuova Commissione. Cosa prevede il Green Deal europeo

Green Deal, cosa prevede l'Agenda Verde europea di von der Leyen

Come promesso, il primo atto formale della nuova Commissione europea riguarderà la lotta ai cambiamenti climatici. La Presidente Ursula von der Leyen ha annunciato ufficialmente il nuovo Green Deal, che intende portare l’Europa a diventare il primo continente “climaticamente neutro”.

Von der Leyen annuncià Green New Deal europeo

Von der Leyen ha stilato un’Agenda verde che prevede 50 azioni e una spesa ipotizzata di mille miliardi di euro. “Sono convinta che il vecchio modello di crescita basato sui combustibili fossili e l’inquinamento sia fuori dal tempo e dal mondo”.

La Presidente ha poi affermato che il progetto è certamente “ambizioso, ma dobbiamo stare molto attenti a valutare l’impatto e ogni singolo passo che intraprendiamo”.

Ma quali sono i passaggi più importanti del percorso del Green Deal?

Cosa prevede l’agenda verde di von der Leyen

L’obiettivo finale dell’Agenda verde di von der Leyen è l’annullamento delle emissioni nocive entro il 2050. Per ottenere ciò, bisognerà aumentare gli obiettivi di riduzione al 2030 dal 40% attuale al 50-55%. Sono quindi previsti contributi alla mobilitazione di investimenti pubblici e privati per l’ambiente da 260 miliardi di euro l’anno.

La prima iniziativa sarà dunque un piano per gli investimenti sostenibili. In esso sarà incluso, in particolare, uno strumento finanziario che faciliterà il coinvolgimento dei Paesi Ue più dipendenti dai combustibili fossili. Si chiama “Fondo di transizione equa”, partirà a Gennaio e mobiliterà 100 miliardi di euro in 7 anni.

Nel 2021 sarà avviata la revisione dell’attuale legislazione europea sul clima. A questo punto l’Unione si dovrà dotare di un meccanismo di tutela dell’industria europea dalla concorrenza di Paesi terzi che trattano con meno regolamentazioni sul clima. Ciò varrà almeno per i settori più esposti alla transizione verso le emissioni zero.

Iscriviti alla newsletter Green Economy per ricevere le news su Commissione Europea

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.