Borsa oggi, 11 dicembre 2020: Ftse Mib, vendite su Leonardo e Telecom Italia

Luca Fiore

11 Dicembre 2020 - 17:40

11 Dicembre 2020 - 17:57

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Seduta all’insegna della debolezza per la Borsa oggi, 11 dicembre 2020. Sul Ftse Mib vendite sulle azioni Leonardo e Telecom Italia dopo le ultime notizie. Spread sotto i riflettori.

Borsa oggi, 11 dicembre 2020: Ftse Mib, vendite su Leonardo e Telecom Italia

Chiusura di ottava con il segno meno per la Borsa oggi, sul Ftse Mib spiccano le vendite su Leonardo e sulle azioni Telecom Italia, il day-after la riunione della Bce.

In corrispondenza dello stop agli scambi in Europa, l’eurodollaro quota in calo dello 0,18% a 1,21113 mentre il future sul Brent è vittima di qualche presa di beneficio a 50 dollari al barile (-0,4%).

Borsa oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib, vendite su Leonardo e Telecom Italia

In chiusura di settimana il Ftse Mib si è fermato a 21.702,16 punti (-0,97%) mentre lo spread sale del 2,8% a 116 punti base.

L’esposizione al Regno Unito (dove l’ipotesi no-deal è sempre più probabile) ha fatto perde a Leonardo il 3,54% mentre le azioni Telecom Italia (-3,94%) hanno dovuto fare i conti con l’intonazione del comparto europeo e con la decisione di Moody’s di ridurre il rating sul debito del gruppo a «Ba2» con outlook «negativo».

Sopra la parità Ferrari (+0,31%) dopo la notizia delle dimissioni di Louis Camilleri. Il Presidente esecutivo, John Elkann, ha annunciato che assumerà la carica di Ceo ad interim.

Nel comparto bancario lettera sull’accoppiata formata da Banco BPM (-2,07%) e da BPER (-3,3%) che, secondo indiscrezioni, potrebbero convolare nozze nella prima metà del 2021.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, forti vendite su Telecom Italia

Alle 13 il Ftse Mib perde l’1,2%, il Dax il 2,04% ed il Cac40 l’1,36%.

In riduzione nei primi scambi, al momento lo spread avanza del 2,6% a 115 punti base.

A Milano le azioni Ferrari arretrano di un quarto di punto percentuale dopo la notizia delle dimissioni di Louis Camilleri.

Deciso segno meno per Telecom Italia (-3,3%). A spingere al ribasso il titolo è l’intonazione del comparto europeo e la decisione di Moody’s di ridurre il rating sul debito del gruppo a «Ba2» con outlook «negativo».

Tra i bancari, attenzione all’accoppiata formata da Banco BPM (-1,77%) e da BPER (-3,4%) che, secondo indiscrezioni, potrebbero convolare nozze nella prima metà del 2021.

Future Wall Street: prevista apertura in rosso

L’ultima seduta della settimana dei listini a Wall Street dovrebbe aprirsi con il segno meno: al momento il derivato sul Dow Jones registra un -0,77%, quello sullo S&P500 perde lo 0,85% e il future sul Nasdaq arretra dello 0,8%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, azioni Ferrari sotto i riflettori

A Piazza Affari il paniere delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi passa di mano a 21.828,50 punti, -0,4% rispetto al dato precedente, mentre lo spread arretra di oltre un punto percentuale a 111 punti base.

In avvio il Dax segna un -0,7%, il Cac40 perde lo 0,74% ed il londinese Ftse100 mette a segno un -0,54%.

Azioni Ferrari in rosso nei primi scambi (-0,74%) dopo le ultime notizie. La casa di Maranello ha annunciato che Louis Camilleri ha rassegnato le dimissioni con effetto immediato dal ruolo di Amministratore delegato e di membro del Consiglio di amministrazione.

La decisione è stata presa per motivi personali. Il Presidente esecutivo, John Elkann, ha annunciato che assumerà la carica di Ceo ad interim.

Nel comparto bancario attenzione all’accoppiata formata da Banco BPM e da BPER che, secondo indiscrezioni, potrebbero convolare nozze nella prima metà del 2021.

Borse asiatiche chiudono in negativo

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, registra un +0,36%, il China A50 ha terminato con un -0,97% ed il Nikkei ha chiuso con un -0,39%.

Segno meno anche per l’indice australiano S&P/ASX 200 (-0,61%).

Wall Street: segno più solo per il Nasdaq

La seduta di ieri a Wall Street si è chiusa con il Dow Jones in rosso dello 0,23%, con lo S&P500 che è sceso dello 0,13% e con il Nasdaq che ha terminato la seduta con un +0,54%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories