Bonus Natale, l’INPS smentisce la notizia: nessun nuovo aiuto in arrivo

Il bonus Natale non esiste: l’INPS smentisce categoricamente l’arrivo di nuovi aiuti sia sui social che col comunicato stampa del 18 novembre 2020.

Bonus Natale, l'INPS smentisce la notizia: nessun nuovo aiuto in arrivo

Nuovi bonus INPS in arrivo? Attenzione alle fake news: l’Istituto ha smentito la notizia del bonus Natale, sia sui social che con una nota ufficiale.

Il comunicato stampa del 18 novembre è molto chiaro: l’INPS smentisce categoricamente l’esistenza di un nuovo bonus Natale erogato dall’Istituto, definendolo per questo “fantomatico”.

Occhio, quindi, alle fake news: tutte le comunicazioni dell’INPS riguardo bonus e non solo arrivano dai canali informativi ufficiali, quindi il sito e i profili social.

Bonus Natale, l’INPS smentisce la notizia: nessun nuovo aiuto in arrivo

L’INPS smentisce categoricamente la notizia che si è diffusa negli ultimi giorni: non c’è nessun nuovo bonus Natale in arrivo erogato dall’Istituto.

Si legge sul comunicato stampa del 18 novembre 2020 che sui social dell’Istituto sono arrivati numerose segnalazioni in merito a questo nuovo fantomatico bonus Natale che l’INPS dovrebbe erogare.

Anche sul profilo Twitter l’INPS ribadisce che non ci sarà nessun bonus:

Non solo non esiste nessun nuovo bonus, visto che tutti i benefici previsti dalle norme si trovano già sul sito dell’INPS, ma in realtà il bonus Natale già esiste: è il bonus asilo nido. Facciamo chiarezza.

Bonus Natale dell’INPS, la fake news: si tratta del bonus asilo nido

Il cosiddetto bonus Natale, che sta confondendo parecchi genitori, potrebbe essere il bonus asilo nido.

In questi giorni l’INPS sta eseguendo le operazioni di conguaglio, con tanto di pagamento degli arretrati, per coloro che al momento della richiesta hanno presentato un ISEE difforme.

Nel 2019 infatti per fare domanda del bonus nido non era necessario l’ISEE, mentre nel 2020 l’ISEE che è diventato determinante (ma non vincolante) ai fini del calcolo del beneficio spettante.

Il bonus nido spetta comunque a tutte le famiglie, indipendentemente dalla soglia ISEE, ma l’importo varia a seconda del reddito:

  • a chi ha un ISEE inferiore ai 25.000 euro spetta un rimborso fino a 3.000 euro annui;
  • con un reddito tra i 25.000 e i 40.000 euro il contributo scende a 2.500 euro l’anno;
  • con un reddito superiore a 40.000 euro invece spetta un rimborso massimo di 1.500 euro.

Tutte le informazioni a riguardo si trovano nel messaggio INPS 2839 del 16 luglio 2020.

L’INPS invita quindi gli utenti ad affidarsi esclusivamente alle comunicazioni che giungono dai canali informativi ufficiali dell’Istituto, ovvero il sito e i suoi profili social.

Argomenti:

INPS Bufale Asilo Nido

Iscriviti alla newsletter

Money Stories