Piazza Affari festeggia l’accordo Eni-Saipem: i dettagli della strategia green

Violetta Silvestri

9 Dicembre 2020 - 12:54

9 Dicembre 2020 - 12:55

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Eni e Saipem hanno firmato un’intesa per collaborare sulla decarbonizzazione. I due titoli scambiano al rialzo, spinti dalla strategia green. I dettagli dell’accordo.

Piazza Affari festeggia l'accordo Eni-Saipem: i dettagli della strategia green

Eni e Saipem in evidenza a Piazza Affari: le azioni delle due aziende scambiano al rialzo oggi, spinte dall’annuncio di un memorandum of understanding per progetti sostenibili.

Investire nella decarbonizzazione in Italia è infatti la nuova strategia delle società, che hanno suggellato questo impegno in un’intesa.

Collaborare per velocizzare la transizione energetica e puntare sulla diminuzione dell’inquinamento sono diventati target prioritari di Eni, sempre più green oriented nel settore energia, e Saipem, leader nei servizi petroliferi.

I titoli hanno evidenziato un’accelerazione a Milano, guadagnando oltre l’1%. Cosa stabilisce l’intesa Eni-Saipem sulla decarbonizzazione?

Eni-Saipem: i dettagli del piano decarbonizzazione

Un ambizioso piano nazionale per favorire la decarbonizzazione: questo lo scopo dell’intesa annuanciata da Eni e Saipem.

Nello specifico, il memorandum of understading intende trovare comuni soluzioni per catturare, trasportare, riutilizzare e stoccare CO2 proveniente da distretti industriali italiani.

L’obiettivo è favorire e accelerare la decarbonizzazione del Paese, in un’ottica di azione concreta contro il cambiamento climatico e l’inquinamento.

Eni e Saipem insieme desiderano favorire così la sostenibilità di filiere industriali nazionali particolarmente dispendiose di energia.

Non solo, la collaborazione tra le società mira anche a unire le forze per accedere a programmi europei finanziati nell’ambito della Green Deal Strategy.

La risposta degli investitori è stata positiva. Al momento in cui si scrive, Eni scambia a 8,90 euro, con un rialzo dell’1,24%. Le azioni Saipem avanzano dell’1,59% a 2,18 euro.

DeScalzi, ad Eni, ha salutato con entusiamo il progetto: “Eni intende rafforzare il ruolo di leadership nel processo di transizione energetica, accelerando l’evoluzione del proprio modello di business che combina la sostenibilità economico finanziaria con quella ambientale”.

Le soluzioni tecnologiche già in possesso, come la Carbon Capture, Utilisation and Storage saranno quindi messe a disposizione e ulteriormente rafforzate con le nuove sfide.

Anche Saipem ha evidenziato la positività di tale intesa. L’azienda vanta esperienza del settore, avendo già progettato oltre 70 impianti per la cattura di CO2 e più di 40 impianti per la successiva trasformazione in urea.

Argomenti

# ENI
# Saipem

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories