Ad inizio anno abbiamo assistito al momentaneo addio di Suzuki Jimny dal mercato auto dell’Europa. Ciò era stato dovuto al fatto che il fuoristrada aveva alti livelli di emissioni, cosa che ha suggerito a Suzuki di evitare la sua commercializzazione nel nostro continente. Adesso però la casa nipponica ha deciso di riportare nel vecchio continente il suo modello anche se in una versione inedita.

Suzuki Jimny torna in Europa in versione veicolo commerciale leggero

La nuova Suzuki Jimny infatti verrà commercializzata in alcuni mercati europei ancora da stabilire in versione veicolo commerciale. Se all’esterno le differenze con la versione per passeggeri sono ridottissime, altrettanto non possiamo dire degli interni. Infatti all’interno, troveremo alcune modifiche notevoli rispetto al modello che pochi mesi fa ha deciso di lasciare il nostro mercato dalla porta di servizio. La nuova Suzuki Jimny in versione veicolo commerciale infatti ha solo due posti. La seconda fila di sedili è stata rimossa.

In questo modo il celebre modello di Suzuki dispone di un’ampia area di stivaggio con pavimento piatto e divisorio di sicurezza tra passeggeri e carico. Il bagagliaio ha così una capienza di 863 litri, 33 in più rispetto alla versione passeggero quando i sedili posteriori sono ribaltati. A parte questo non vi sono altre differenze rilevanti rispetto al modello convenzionale.

Suzuki ci tiene a precisare che anche in questa sua particolare versione la Suzuki Jimny mantiene lo stesso comportamento fuoristrada del modello «normale». Sotto il cofano c’è un motore a benzina K15B a quattro cilindri da 1,5 litri con 102 CV e 130 Nm di coppia massima.

È associato a un cambio manuale a cinque marce e un sistema di trazione ALLGRIP PRO 4x4. Per quanto riguarda il prezzo non vi sono state per il momento comunicazioni ufficiali ma si ritiene che questa versione commerciale di Jimny possa avere un prezzo simile al modello ordinario.