Suzuki Vitara Hybrid è un SUV compatto, efficiente e ibrido. Ha una linea sportiva e dimensioni contenute, punta sull’efficienza, pur vantando una dotazione di serie completa, le sue proverbiali doti in fuoristrada vengono esaltate dalla trasmissione 4x4 AllGrip e da un propulsore ibrido, potente e al passo con i tempi.

In Italia è disponibile da poche settimane anche con trasmissione AT (automatic transmission), Suzuki Vitara Hybrid è in vendita a partire da 21.150 euro.

Il cambio automatico può essere richiesto solo in abbinamento all’allestimento più completo, lo Starview; rispetto al tradizionale cambio manuale a sei marce, il sovrapprezzo è di 1.500 euro.

Suzuki Vitara Hybrid è un SUV ibrido e sicuro

Ha una carrozzeria muscolosa, un frontale che si caratterizza per una calandra impreziosita da cinque listelli cromati e da fari full LED dal design inedito, la presenza all’interno di ogni gruppo ottico di un profilo azzurro, sottolinea la sua anima elettrificata.

Ha una lunghezza di 4,18 metri, una capacità di carico di 375 litri e un’altezza dal suolo di 185 millimetri, il suo essere un SUV adatto a ogni impiego e utilizzo è sottolineato anche dalla presenza di angoli di attacco e di uscita considerevoli: la casa di Hamamatsu dichiara rispettivamente 18,2 e 28,2 gradi e cerchi in lega da 17 pollici con pneumatici 215/55.

La presenza della tecnologia 4x4 ALLGRIP, consente al Vitara Hybrid di affrontare qualsiasi tipologia di percorso, grazie a quattro modalità di guida selezionabili dal pilota:

  • Auto: il sistema sfrutta le due ruote motrici per abbattere consumi e massimizzare l’efficienza, in presenza di scarse condizioni di aderenza, viene istantaneamente ripristinata la trazione integrale;
  • Sport: maggiore reattività del motore e sterzo alle basse velocità, l’erogazione della coppia motrice ottimizza le prestazioni in curva, quando si affrontano strade tortuose, il conducente può sfruttare la massima potenza e le quattro ruote motrici;
  • Snow: in presenza di neve o sterrato o superfici sdrucciolevoli, le quattro ruote motrici sono impostate di default, la centralina elettronica analizza i movimenti dello sterzo e la pressione sul comando dell’acceleratore, garantendo la massima trazione e stabilità;
  • Look: quando si attraversano strade con fondi a scarsa aderenza (fango, sabbia e neve), la coppia motrice viene trasferita ai pneumatici in presa, il sistema lavora in combinazione con il Traction Control System, per la massima motricità.

Di serie con il Suzuki AllGrip è presente il sistema Hill Descent Control che limita la velocità della vettura in presenza di discese con forte pendenza e particolarmente ripide e la funzione Feedforward, che analizzando continuamente alcuni parametri di guida, tra cui sterzo, acceleratore e velocità, riuscendo a prevenire il possibile slittamento di una ruota e conseguente perdita di controllo della vettura.

ADAS di livello 2 sulla nuova Suzuki Vitara Hybrid

A partire dall’allestimento d’ingresso, quello Cool, di serie sono presenti sofisticati sistemi di assistenza alla guida di livello 2:

  • Guardaspalle: monitoraggio angoli ciechi;
  • Vaipure: in retromarcia, viene segnalato il sopraggiungere di altri veicoli;
  • Occhioallimite: sistema di riconoscimento della segnaletica stradale;
  • Attentofrena: prevede possibili collisioni con auto e pedoni, grazie alla presenza di un radar, laser e videocamera monoculare. Al segnale sonoro, segue la frenata automatica in caso di mancata decelerazione e risposta del conducente;
  • Guidadritto: mantiene il veicolo in carreggiata, avvertendo il pilota di possibili superamenti involontari della linea di mezzeria con un segnale acustico e luminoso, per poi intervenire sullo sterzo, in caso di necessità, riportando la vettura in traiettoria;
  • Restasveglio: previene possibili colpi di sonno o distrazioni alla guida, analizzando i movimenti dello sterzo ed emettendo in caso di pericolo, un segnale visivo e luminoso.

Tre gli allestimenti disponibili:

  • Cool: allestimento d’ingresso, prevede di serie il climatizzatore automatico, schermo infotainment da sette pollici con supporto Apple CarPlay e Android Auto, retrocamera posteriore, sensori luce e pioggia, sedili anteriori riscaldabili, cerchi in lega leggera da 17 pollici, fendinebbia e privacy glass;
  • Top: aggiunge all’equipaggiamento Cool, sedili in pelle, sensori parcheggio anteriori e posteriori, SD con mappe navigatore, sistema keyless entry, vernice BiColor per cerchi, retrovisori elettrici, orologio analogico al centro plancia;
  • Starview: alla dotazione TOP aggiunge il tetto apribile in vetro.

Cuore della Vitara Hybrid è il motore 1.4 Boosterjet abbinato a un’unità elettrica da 48 volt che funge anche da alternatore e motorino di avviamento. La batteria è agli ioni di litio, l’intero sistema elettrico ha un peso di soli 45 kg ed è posizionato sotto i sedili anteriori, garantendo così uno spazio invariato rispetto alle tradizionali versioni esclusivamente endotermiche. Ne deriva una potenza massima di 129 cavalli per una coppia di 235 Nm.

Foto Suzuki Vitara Hybrid