Scadenza imposte sui redditi, tax day oggi 20 luglio 2020 per le partite IVA

Scadenza imposte sui redditi, oggi 20 luglio è un vero e proprio tax day per le partite IVA: ecco tutti gli adempimenti.

Scadenza imposte sui redditi, tax day oggi 20 luglio 2020 per le partite IVA

Scadenza imposte sui redditi, oggi 20 luglio è il tax day per le partite IVA: la mancata proroga da parte del Governo ha scatenato l’indignazione dei professionisti, e proprio per questo c’è in vista lo sciopero dei commercialisti.

La scadenza di oggi è frutto della mini proroga concessa dal Ministero dell’Economia il 22 giugno, che ha fatto slittare la data ultima per il versamento delle imposte sui redditi (Ires, Irpef, cedolare secca e Irap se dovuta) dal 30 giugno al 20 luglio.

Solo 20 giorni di tregua concessa a soggetti ISA e forfettari: la promessa di far slittare l’appuntamento al 30 settembre non è stata mantenuta.

Scadenza imposte sui redditi, tax day oggi 20 luglio 2020 per le partite IVA

Oggi 20 luglio 4,5 milioni di partite IVA sono chiamate alla cassa: per i soggetti ISA e gli appartenenti al regime forfettario il tempo è scaduto.

La tanto attesa proroga al 30 settembre non c’è stata, anzi la risposta del MEF è stata un secco no a chi ha chiesto conto e ragione.

Questo vuol dire che entro oggi 20 luglio vanno pagate le imposte sui redditi, ovvero saldo 2019 e acconto 2020 di Ires, Irpef e cedolare secca (e anche Irap qualora sia dovuta).

Chi sceglie di rateizzare saldo e acconto delle imposte sui redditi va incontro alla maggiorazione dello 0,40%.

Questi i riferimenti per i titolari di partita IVA:

RATA VERSAMENTO INTERESSI % VERSAMENTO (*) INTERESSI %
30 giugno (20 luglio per ISA e forfettari) 30 luglio (20 agosto per ISA e forfettari)
16 luglio 0,18 20 agosto 0,18
20 agosto 0,51 16 settembre 0,51
16 settembre 0,84 16 ottobre 0,84
16 ottobre 1,17 16 novembre 1,17
16 novembre 1,50

(*) In questo caso l’importo da rateizzare va preventivamente maggiorato dello 0,40%.

Per pagare quanto dovuto, i contribuenti devono utilizzare il modello F24.

Scadenza imposte sui redditi e non solo: tax day per le partite IVA

Il 20 luglio non è solo l’appuntamento con le imposte sui redditi: tra gli adempimenti che gli imprenditori devono fronteggiare c’è anche l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche nel 2° trimestre per importi superiori a 1.000 euro.

Si paga anche il diritto annuale alla Camera di Commercio.

Un vero e proprio tax day per le partite IVA, che nello stesso giorno si trovano a dover affrontare una valanga di appuntamenti: proprio per questo i commercialisti sono in rivolta contro il MEF.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories