Perché la Russia è bandita da Olimpiadi e Mondiali per 4 anni

La Russia è esclusa per 4 anni dai Giochi Olimpici e Mondiali. Ecco cosa è successo e quali saranno le conseguenze.

Perché la Russia è bandita da Olimpiadi e Mondiali per 4 anni

La Russia è esclusa dalle Olimpiadi e dai Mondiali per 4 anni: questa la decisione della WADA - Agenzia Mondiale Antidoping, annunciata oggi in seguito alla riunione del comitato esecutivo a Losanna.

L’accusa mossa alla Russia è di falsificazione ripetuta dei controlli antidoping, vale a dire di violazione delle regole della WADA stessa, che ha deciso di sospendere la nazione dalle principali competizioni sportive, ormai prossimi alle Olimpiadi 2020.

La decisione di sospendere la Russia per doping, approvata all’unanimità, provocherà la squalifica non solo della nazione, ma anche dei dirigenti sportivi e dei membri del governo, che non potranno in nessun modo presenziare ai principali eventi sportivi.

Tra gli appassionati e sostenitori, l’esclusione della Russia dalle Olimpiadi preoccupa già. La potenziale mancanza degli atleti russi , in alcuni casi tra i più forti nelle proprie categorie, come il caso della tennista Marija Šarapova, quali conseguenze avrà sulle manifestazioni?

La Russia sarà esclusa anche dai campionati di Euro 2020? Oppure deciderà di fare ricorso? In questo articolo cosa è successo per provocare la squalifica della Russia dalle principali competizioni sportive mondiali e cosa accadrà ora.

Doping, Russia esclusa da Olimpiadi e Mondiali: cosa è successo

La WADA, Agenzia Mondiale Anti-Doping, ha accolto la proposta di esclusione della Russia promossa dal Comitato di Controllo della Conformità (CRC), sanzionando il Paese con la sospensione dalle principali competizioni sportive dal 2020 al 2024.

L’accusa è di alterazione dei dati di laboratorio riguardanti l’antidoping degli atleti, attraverso la RUSADA - l’Agenzia Russa Anti-Doping, che avrebbe modificato e cancellato le informazioni contenute nel proprio archivio.

Non è la prima volta che la Russia si ritrova nel mirino dell’anti-doping, coinvolta in diversi scandali già dal 2015.

Quattro anni fa, infatti, la IAAF - Federazione Internazionale di Atletica ha squalificato la nazionale atletica russa proprio a causa di doping, sanzionando gli atleti con una sospensione tutt’ora attiva.

Inoltre nel 2016, attraverso il rapporto McLaren, la Russia è stata accusata di doping di Stato, e punita con l’esclusione dai Giochi invernali di Pyeongchang 2018, per aver insabbiato il doping dei propri atleti alle Olimpiadi invernali di Sochi 2014.

Di fronte alle accuse la Russia ha ammesso il problema, ma ha comunque negato di aver organizzato e promosso il doping nei propri atleti.

Russia esclusa da Olimpiadi e Mondiali? Cosa succede ora

La Russia potrà fare ricorso al TAS - Tribunale di Arbitrato per lo Sport, che deciderà se la sospensione avrà effetto definitivo sulle competizioni dei prossimi 4 anni.

Come annunciato da Svetlana Zhurova, primo vicepresidente della commissione internazionale della Duma, è molto probabile che “la Russia andrà in tribunale perché dobbiamo difendere i nostri atleti”.

Se il TAS confermerà la decisione della WADA, significherà che:

  • la Russia non potrà ospitare competizioni sportive internazionali;
  • la Russia non potrà candidarsi per le competizioni sportive internazionali;
  • i dirigenti sportivi russi non potranno presenziare alle competizioni sportive internazionali;
  • i membri del governo russo non potranno presenziare alle competizioni sportive internazionali;
  • gli atleti olimpici potranno partecipare alle competizioni senza bandiera, come già accaduto per i Giochi invernali di Pyeongchang 2018.

Il divieto di partecipazione vale per la Russia solo per alcune competizioni dal 2020 al 2024. Si tratta infatti principalmente della sospensione alle manifestazioni:

  • Olimpiadi di Tokyo 2020
  • Giochi Invernali di Pechino 2022
  • (a rischio) Mondiali di calcio in Qatar 2022

Non dovrebbe essere a rischio invece la partecipazione a Euro 2020, dove San Pietroburgo risulta tra le città ospitanti.

Argomenti:

Russia Sport

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO