Iscrizione registro imprese, novità da aprile 2014

Iscrizione registro imprese, ci sono novità in arrivo che saranno pienamente operative a partire dal 1 aprile 2014. Ecco di che cosa si tratta.

Iscrizione registro imprese, in arrivo novità per la compilazione e la presentazione della nuova modulistica sia nel registro delle imprese che nel repertorio economico amministrativo. Gli aggiornamenti sono dovuti ai cambiamenti normativi in materia di start up e incubatori certificati, società di mutuo soccorso, società tra professionisti e contratti di rete.

Fase transitoria: dal primo febbraio al primo aprile

La nuova modulistica è già in vigore a partire dal primo febbraio 2014, tuttavia è in atto un periodo transitorio nel quale è ancora possibile utilizzare i moduli preesistenti (decreto direttoriale 29 novembre 2011). Tale possibilità, però, verrà meno già a partire dal primo aprile 2014.

La circolare del Mise

A fare chiarezza sulla corretta compilazione telematica della modulistica per il registro delle imprese e del repertorio economico amministrativo ci ha pensato un’apposita circolare del Ministero dello Sviluppo Economico diffusa ieri, la n. 3668/c del 27 febbraio 2014.

Le principali novità

I moduli S1 (riquadro 4) e S2 (riquadro 9) sono stati aggiornati secondo le regole dell’iscrizione nella sezione speciale delle società tra professionisti. Le società tra cooperative e società di mutuo soccorso, invece, devono utilizzare il modello S1 riquadro 31 per l’iscrizione nel registro, mentre il modello S2 riquadro 31 è utilizzato dalle cooperative per eventuali modifiche. Entrambe i tipi di società, ovviamente, devono adempiere anche all’obbligo di iscriversi contestualmente all’albo delle cooperative. Le start up innovative, dal canto loro, ricorreranno al riquadro 32 del modello S1 e S2, appositamente pensato per coloro che vogliono richiedere l’iscrizione nella sezione speciale del registro delle imprese. Infine, nel riquadro 30 del modello S2 si troveranno le regole per la trasmissione del contratto telematico.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse

Argomenti:

Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \