Elezioni amministrative 2020, chi ha vinto? Risultati e sindaci eletti

Elezioni amministrative 2020: tutti i risultati e i sindaci eletti nei comuni capoluogo, mentre in Sicilia si deve ancora votare per i ballottaggi e in Sardegna per il primo turno.

Elezioni amministrative 2020, chi ha vinto? Risultati e sindaci eletti

Elezioni amministrative 2020: andato in archivio il primo turno, che si è svolto insieme al referendum e alle regionali, tutti i fari adesso sono puntati sui ballottaggi in quei Comuni dove nessun candidato è riuscito a ottenere la magigoranza assoluta.

In Sicilia invece si è votato per il primo turno, con i ballottaggi che si terranno tra due settimane, mentre in Sardegna i seggi si apriranno il 25 e 26 ottobre.

Al primo turno, il centrodestra ha ottenuto una vittoria al primo turno a Venezia e Macerata, mentre il centrosinistra si è imposto già a Trento, Mantova e Trani. A Fermo infine ha vinto un civico con tutti gli altri capoluoghi che avranno necessità del ballottaggio per leeggere il sindaco.

Nei ballottaggi, a Reggio Calabria il sindaco uscente di centrosinistra Falcomatà è stato riconfermato, con il PD che ha conquistato Chieti e si è imposto ad Andria, Aosta e Lecco.

Il centrodestra si è consolato con la riconferma di Ghinelli ad Arezzo, mentre per il Movimento 5 Stelle le buone notizie sono arrivate da Matera dove il primo cittadino eletto è un pentastellato.

Elezioni amministrative 2020: i risultati e dove si vota

Sono in totale 1.184 i comuni al voto in queste elezioni amministrative 2020. Cliccando sui link si potrà visualizzare l’approfondimento dei diciotto comuni capoluogo, con i risultati ufficiali dei candidati e delle liste.

Tra i principali altri comuni non capoluogo dove si è votato ci sono Giugliano, Castrovillari, Cava de’ Tirreni, Voghera, Avezzano, Faenza, Altamura, Cerignola, Licata, Marsala, Milazzo, Terracina, Viareggio e Castelfranco Veneto.

La legge elettorale

La legge elettorale in vigore prevede, nei comuni sopra i 15.000 abitanti, che se nessuno dei candidati dovesse riuscire a ottenere il 50% dei voti (40% in Sicilia) allora si debba tenere un ballottaggio tra i due più votati dopo due settimane.

Gli eventuali ballottaggi si terranno così in data 4 e 5 ottobre in tutta Italia, mentre in Sicilia ci saranno il 18 e 19 ottobre e in Sardegna l’8 e 9 novembre sempre con gli stessi orari del primo turno.

Nei comuni sotto i 15.000 abitanti, le elezioni amministrative invece si svolgono in un unico turno dove a essere eletto è il candidato capace di ottenere anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories