Concorso Consiglio Nazionale delle Ricerche: bando per l’assunzione di 110 funzionari

Concorso Consiglio Nazionale delle Ricerche per 110 funzionari: ecco il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Concorso Consiglio Nazionale delle Ricerche: bando per l'assunzione di 110 funzionari

Concorsi pubblici: è stato pubblicato il bando per l’assunzione con contratto a tempo pieno e indeterminato di 110 unità di personale presso le strutture del Consiglio Nazionale delle Ricerche. I nuovi assunti dal concorso per il CNR saranno inquadrati con il profilo di Funzionario di Amministrazione, V profilo professionale.

Il bando di concorso è stato pubblicato sul sito del Consiglio Nazionale delle Ricerche nella tarda serata di ieri e ne dà notizia anche la Gazzetta Ufficiale; questo è in scadenza nella giornata di giovedì 1° ottobre, ultimo giorno utile per l’invio della domanda di partecipazione.

Nuove opportunità di lavoro, quindi, per chi intende lavorare nella Pubblica Amministrazione e soddisfa alcuni requisiti: in questo caso, trattandosi di un concorso pubblico per il profilo di funzionario, è però richiesta la laurea (anche solo triennale) per partecipare. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti indicati dal bando di concorso, nonché le prove e le modalità per parteciparvi.

Concorso Pubblico, 110 assunzioni presso il CNR: funzioni e distribuzione dei posti

Con il bando pubblicato nella giornata di martedì 1° settembre, quindi, è indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione con contratto di lavoro a tempo pieno e indeterminato di 110 unità di personale con profilo di Funzionario di Amministrazione di V livello. Questi saranno dislocati presso le strutture del Consiglio Nazionale delle Ricerche come indicato nell’allegato A del bando che potete scaricare di seguito.

Concorso CNR: distribuzione dei posti nelle varie sedi
Clicca qui per scaricare la tabella contenente la distribuzione dei 110 posti banditi con il nuovo concorso per il CNR.

I profili selezionati dal concorso pubblico si occuperanno di:

  • supporto specialistico giuridico-amministrativo e contabile per la redazione di atti, provvedimenti amministrativi, bandi di selezione, bandi di gara e contratti;
  • gestione e rendicontazione dei progetti di ricerca nazionali, europei e internazionali;
  • studio e consulenza in materia di personale e procedure ad evidenza pubblica.

A tal proposito, vediamo quali sono i requisiti richiesti dal bando per poter concorrere per lo svolgimento di queste funzioni.

Concorso Consiglio Nazionale delle Ricerche: i requisiti

Per la partecipazione al concorso sono richiesti dei requisiti specifici, come ad esempio l’aver conseguito la laurea. II possesso dei seguenti requisiti è richiesto alla data di invio della domanda di partecipazione al concorso:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. Possono anche partecipare i familiari dei cittadini degli Stati membri non in possesso della cittadinanza ma comunque titolari di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, come pure i cittadini di Paesi Terzi titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiati;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • posizione regolare riguardo all’obbligo di leva (ovviamente per i soli candidati maschili nati entro il 31 dicembre 1985);
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio: Laurea Triennale (L), oppure Diploma di laurea (DL), Laurea specialistica (LS) o Laurea magistrale (LM). Non è richiesto un ambito di laurea specifico.

Concorso CNR: prove e materie da studiare

Prima di analizzare le varie fasi del concorso vediamo quali sono le materie oggetto delle varie prove e su cui concentrare la propria preparazione. Nel dettaglio, come indicato nel bando, le prove d’esame sono finalizzate alla verifica di una conoscenza approfondita delle seguenti materie:

  • Diritto Amministrativo;
  • Diritto Civile con particolare riferimento alle obbligazioni ed ai contratti;
  • Normativa in materia di rapporto di lavoro pubblico;
  • Normativa in materia di trattamento dei dati personali;
  • Normativa in materia di trasparenza e anticorruzione;
  • Contabilità degli Enti Pubblici non Economici;
  • Normativa fiscale e tributaria;
  • Gestione e rendicontazione di progetti di ricerca nazionali, europei ed internazionali;
  • Gestione dei fondi strutturali;
  • Statuto e Regolamenti del Consiglio Nazionale delle RicercheConsiglio Nazionale delle Ricerche.

Oltre a queste materie, ai candidati sarà richiesta anche la conoscenza di elementi di informatica di base e dei principali pacchetti applicativi e della lingua inglese; questa sarà accertata con la prova orale.

Qualora il numero delle domande presentate dovesse significativamente superare i posti a concorso (molto probabile) allora si partirà con una prova preselettiva. Questa consisterà in un test, composto da quesiti a risposta multipla, di cui una parte con domande di tipo attitudinale per la verifica delle capacità logico-matematiche e l’altra sulle materie suddette.

Chi supera la prova selettiva dovrà sostenere due prove scritte e un orale, ciascuna da 30 punti. La prima prova scritta consiste nella redazione di un elaborato in lingua italiana su uno o più argomenti. Solo le prime cinque materie sopra indicate saranno oggetto di questa prova.

La seconda prova scritta, invece, consisterà nella somministrazione di una serie di quesiti a risposta sintetica in lingua italiana sulle altre materie. All’orale, oltre a tutte le altre materie, si aggiunge la conoscenza degli elementi di informatica e della lingua inglese.

Concorso CNR: la domanda di partecipazione

Così come per tutti gli altri concorsi pubblici, la domanda va compilata e presentata esclusivamente in modalità telematica tramite il seguente link (CLICCA QUI). Il termine utile per affinché la domanda inviata venga presa in considerazione è quello delle ore 18:00 del 1° ottobre 2020.

Concorso Consiglio Nazionale delle Ricerche: bando
Clicca qui per scaricare il bando per il concorso finalizzato all’assunzione di 110 funzionari da assumere presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories