Borsa Oggi, 21 marzo 2022: utilities ed energetici sostengono il Ftse Mib

Luca Fiore

21/03/2022

21/03/2022 - 18:00

condividi

La settimana della Borsa oggi, 21 marzo 2022, è iniziata in territorio positivo. Tra le performance migliori del Ftse Mib troviamo quelle dei titoli del comparto energetico, che hanno capitalizzato il terzo rialzo consecutivo del petrolio, e le aziende di pubblica utilità.

Borsa Oggi, 21 marzo 2022: utilities ed energetici sostengono il Ftse Mib

Avvio di ottava in positivo per la Borsa oggi: sul Ftse Mib spiccano i rialzi tra le aziende di pubblica utilità (+1,91% di A2A, +1,11% di Enel) e tra i titoli del comparto energetico (+6,09% di Tenaris e +2,88% di Eni).

Il Cane a sei zampe e Sonatrach hanno annunciato una “significativa” scoperta a olio e gas associato nella concessione Zemlet el Arbi, nel bacino del Berkine Nord in Algeria.

Il future sul petrolio Brent sale del 6,5% a 112 dollari al barile mentre sul valutario l’eurodollaro è debole a 1,1031 (-0,17%).

A muovere le piazze finanziarie sono sempre le indicazioni in arrivo dal fronte ucraino: secondo un mediatore turco, Mosca e Kiev potrebbero essere vicine a un accordo su questioni «critiche».

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:45:Ftse Mib, segno più per Poste Italiane

Al termine della prima seduta della settimana il Ftse Mib si è fermato a 24.294,71 punti, +0,3% rispetto al dato precedente, mentre lo spread Btp-Bund è salito di un punto percentuale a 152 punti base.

Poste Italiane (+0,4%) ha firmato un accordo vincolante per l’acquisizione di una quota di maggioranza in Plurima, società attiva nella logistica ospedaliera e nei servizi di custodia e gestione documentale per le strutture ospedaliere pubbliche e private.

Il corrispettivo dell’operazione è basato su un enterprise value complessivo della società di 130 milioni.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, segno meno per Telecom Italia

In corrispondenza del giro di boa, il Cac40 è invariato, il Dax sale dello 0,16% ed il Ftse Mib guadagna lo 0,72%.

Tra le performance peggiori troviamo quella di Telecom Italia (-1,04%), spinta al ribasso dalla decisione dell’agenzia Fitch di ridurre la valutazione da «BB+» a «BB» con outlook negativo.

Future Wall Street: prevista apertura poco mossa

A un’ora ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un -0,18%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,09% e il future sul Nasdaq non fa registrare variazioni di rilievo (+0,03%).

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib top performer

Nei primi scambi il londinese Ftse100 avanza di mezzo punto percentuale, il Cac40 sale dello 0,21% ed il Dax dello 0,19%.

A Milano il Ftse Mib grazie ad un +1,02% sale a 24.470,53 punti mentre lo spread Btp-Bund avanza dello 0,8% a 152 punti base.

Partenza con un +0,64% per Stellantis che capitalizza la decisione di S&P di incrementare il rating a “BBB” da “BBB-” con outlook stabile.

Borse Asia: borsa Cina in rosso

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, segna un -1,1%, il il China A50 ha chiuso con un -0,49% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,22%.

Wall Street chiude in rialzo di oltre il 2%

La settimana del Dow Jones si è chiusa con un +0,8%, lo S&P500 venerdì ha segnato un +1,17% ed il Nasdaq ha un +2,05%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO