Borsa Italiana Oggi, 25 maggio 2021: il risiko bancario sostiene il Ftse Mib

Luca Fiore

25/05/2021

25/05/2021 - 18:08

condividi

La Borsa Italiana oggi, 25 maggio 2021, ha chiuso in parità sostenuta dai rialzi fatti registrare sul Ftse Mib dai titoli del comparto bancario. Spread a 108 punti base ed eurodollaro sopra 1,22.

Borsa Italiana Oggi, 25 maggio 2021: il risiko bancario sostiene il Ftse Mib

La Borsa Italiana oggi ha chiuso in parità sostenuta dagli acquisti registrati sul Ftse Mib dai titoli del comparto bancario, che a breve potrebbe riservare sorprese dal fronte M&A.

Il future con consegna agosto sul petrolio Brent sale dello 0,3% a 68,6 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota in rialzo di un quarto di punto percentuale a 1,22442.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib chiude piatto

La seduta del Ftse Mib si è chiusa a 24.892,9 punti (+0,01%) mentre lo spread tra i Btp ed i Bund tedeschi è sceso a 108 punti base (-2,7%).

Ad allentare la tensione sui rendimenti obbligazionari oggi ci ha pensato Francois Villeroy de Galhau. Nel corso di un intervento, il componente del board BCE, e n.1 della Banca centrale francese, ha rimarcato che c’è molto tempo per preparare l’uscita dal programma di acquisti d’emergenza PEPP (Pandemic emergency purchase programme).

Sul paniere principale di Piazza Affari le performance migliori sono state registrare da BPER Banca (+2,21%) e Banco BPM (+1,33%), sempre alle prese con l’attesa del processo di consolidamento.

Giornata positiva anche per UniCredit (+0,94%) mentre Intesa Sanpaolo ha segnato un -0,08%.

Meno 0,17% per Diasorin che ha annunciato il lancio del Liason Quick Detect Covid Ag, un nuovo test rapido.

Sempre per quanto riguarda i test Covid, Giglio Group (+6,02%) ha siglato un accordo per la distribuzione di tamponi rapidi per autodiagnosi.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 13: banche spingono il Ftse Mib

Poco prima delle 13, il Ftse Mib sale dello 0,3% mentre Cac40 e Ftse100 fanno registrare un andamento speculare (-0,06 e +0,06%).

La palma di listino migliore in Europa va al Dax che, dopo la chiusura di ieri per festività, avanza dello 0,8%.

La notizia del giorno sul listino tedesco è rappresentata dall’acquisizione da parte del maggiore gruppo immobiliare residenziale europeo Vonovia della rivale Deutsche Wohnen. Il controvalore dell’operazione è di circa 18 miliardi di euro.

Top performer del Ftse Mib è l’accoppiata formata da BPER Banca e da Banco BPM, in rialzo rispettivamente del 4,18 e dell’1,91 per cento. Denaro anche su UniCredit (+1,31%).

La risalita del Nasdaq permette ad STMicroelectronics di guadagnare l’1,62%.

Dal fronte obbligazionario, lo spread Btp-Bund arretra del 2,4% a 108 punti base.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

In corrispondenza del giro di boa in Europa, il derivato sul Dow Jones registra un +0,24%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,31% e il future sul Nasdaq sale dello 0,51%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, banche sotto i riflettori

In avvio di seduta il Ftse Mib quota 24.963,74 punti (+0,29%), il Cac40 sale dello 0,12%, il Ftse100 segna un +0,13% ed il Dax, ieri chiuso per festività, avanza dello 0,76%.

Lo spread Btp-Bund si conferma a 110 punti base.

Sul paniere principale di Piazza Affari le performance migliori sono registrare da BPER Banca e Banco BPM, in rialzo rispettivamente del 3,1 e dell’1,4 per cento. Il Cda di quest’ultima, secondo quanto riportato dalla testata romana Il Messaggero, oggi dovrebbe ratificare la cessione di 1,5 miliardi NPL (Non Performing Loans).

Partenza positiva anche per UniCredit (+1,36%) e Intesa Sanpaolo (+0,4%).

Incremento di mezzo punto percentuale per Diasorin (+0,52%) che ha annunciato il lancio del LIAISON Quick Detect COVID Ag, il nuovo test rapido basato, riporta la nota della società, “sulla tecnologia del lateral flow per l’individuazione dell’antigene del SARS-CoV-2 su tamponi nasali e nasofaringei”.

Borse Asia: Tokyo chiude positiva

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, sale dell’1,7%, il il China A50 ha terminato la seduta con un +4,16% ed il Nikkei ha chiuso con un +0,67%.

Incremento dello 0,98 per cento per l’indice australiano S&P/ASX 200.

Wall Street: +1,4% per il Nasdaq

Ieri la seduta del Dow Jones si è chiusa con un +0,54%, lo S&P500 ha segnato un +0,99% ed il Nasdaq ha terminato con un +1,41%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.