Borsa Italiana Oggi, 24 febbraio 2022: Ftse Mib sprofonda sotto 25 mila

Luca Fiore

24/02/2022

24/02/2022 - 18:03

condividi

Pesanti vendite sulla Borsa Italiana oggi, 24 febbraio 2022, dopo l’avvio della guerra in Ucraina. Sul Ftse Mib le performance peggiori sono state registrate da quei titoli, come UniCredit e Pirelli, maggiormente esposti all’economia russa. Petrolio sopra i 100 dollari. Spread in calo dopo i risultati dell’asta di Bot.

Borsa Italiana Oggi, 24 febbraio 2022: Ftse Mib sprofonda sotto 25 mila

Seduta in deciso territorio negativo per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib spiccano le vendite su UniCredit (-13,49%) e Pirelli (-10,4%).

Nonostante conti 2021 sopra le stime ed una guidance improntata all’ottimismo, quest’ultima, come del resto anche l’istituto di Piazza Gae Aulenti, ha pagato pegno all’esposizione ad Est.

Le ostilità, partite con il lancio di missili russi contro diverse città dell’Ucraina, sono iniziate alle 4 del mattino italiane. Putin, ha detto il presidente USA Joe Biden, ha messo in campo un attacco “non provocato e ingiustificato” e “dovrà renderne conto al mondo”.

«Le azioni che la comunità internazionale intraprenderà contro la Russia -ha commentato Filippo Diodovich, Senior Market Strategist di IG Italia - determineranno lo scenario dei prossimi giorni: escalation del conflitto, sanzioni troppo pesanti e l’ipotizzata esclusione della Russia dal sistema di pagamenti internazionali SWIFT penalizzerebbe molto il mercato azionario ed il settore bancario italiano, motivo per cui l’Italia è la più tiepida nei confronti di eventuali sanzioni».

Alla quinta seduta consecutiva di guadagni, il future sul del Brent sale del 5,8% a 99,5 dollari al barile. Segno meno per l’eurodollaro, in calo di oltre un punto percentuale a 1,1145.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:40: -4% per il Ftse Mib

La giornata del paniere principale di Milano, il Ftse Mib, si è chiusa sotto 25 mila punti (-4,1% a 24.890,52 punti).

Nel giorno in cui i Bot semestrali sono stati collocati al -0,484%, un dato in linea con il precedente, lo spread Btp-Bund ha fatto segnare un rosso del 4% a 163 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib buca i 25 mila punti

A metà seduta il Cac40 perde il 4,84%, il Dax il 4,89% ed il Ftse Mib il 4,59% (24.763,55 punti).

Andamento speculare per lo spread Btp-Bund (+4,26% a 177 punti base) dopo l’asta di Bot semestrali.

Il Tesoro ha collocato 5,5 miliardi titoli con scadenza al 31/08/2022 ad un rendimento del -0,484%, stabile rispetto all’appuntamento precedente.

Future Wall Street in caduta

In attesa che, alle 15:30, inizino le contrattazioni a Wall Street, il future sul Dow Jones registra un -2,2%, quello sullo S&P500 scende del 2,14% ed il derivato sul Nasdaq aretra del 2,76%.

Aggiornamento ore 09:25: tutti in rosso i titoli del Ftse Mib

In avvio di giornata il londinese Ftse100 arretra del 2,65%, il Cac40 scende del 3,15% ed il Dax del 3,2%.

Forti vendite anche a Milano, dove il Ftse Mib arretra del 3,33% a 25.091,52 punti.

Sul comparto dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund sale di un punto percentuale a 172 punti base in attesa dell’asta di Bot semestrali di questa mattina.

Borse Asia: è il momento delle vendite

Dopo l’avvio del conflitto, a Mosca il Moex scende del 45%, l’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, perde il 3,32%, il China A50 ha chiuso con un -2,15% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -2,99%.

A Tokyo, il Nikkei si è fermato a 25.970,82 punti, -1,81% sul dato precedente.

Wall Street: indici in profondo rosso

La seduta del Dow Jones si è chiusa con un -1,38%, lo S&P500 ha evidenziato un -1,84% ed il Nasdaq ha terminato con un -2,57%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.