Borsa Italiana Oggi, 11 febbraio 2022: Banco BPM spicca il volo, in arrivo offerta di UniCredit?

Luca Fiore

11/02/2022

Seduta in rosso per la Borsa Italiana oggi, 11 febbraio 2022. Sul Ftse Mib riflettori puntati su UniCredit che, secondo i rumor, potrebbe presentare un’offerta per il Banco BPM. Deciso segno più per il petrolio. I risultati dell’asta di Btp.

Borsa Italiana Oggi, 11 febbraio 2022: Banco BPM spicca il volo, in arrivo offerta di UniCredit?

Seduta in negativo per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib spicca il -1,01% di UniCredit che, secondo i rumor, potrebbe presentare un’offerta per Banco BPM (+9,8%).

"Nell’ambito della propria attività e in coerenza con il Piano Strategico, UniCredit continua a valutare tutte le opzioni strategiche disponibili e non mancherà di tenere informato il mercato di qualsiasi sviluppo concreto", ha detto un portavoce di Piazza Gae Aulenti.

Al momento, ha proseguito il funzionario, "non è stata convocata alcuna riunione straordinaria del Consiglio di amministrazione’.

Sui mercati a tenere banco è il balzo dell’inflazione USA che, salita a gennaio al 7,5%, potrebbe spingere la Federal Reserve ad accelerare il processo di normalizzazione monetaria.

Per il meeting in calendario a marzo il consenso indica un rialzo dei tassi di mezzo punto percentuale.

Dopo un avvio stabile, il future sul petrolio sale dell’1,5% a 92,78 dollari mentre l’eurodollaro scende dello 0,26% a 1,1397.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib sotto i 27 mila punti

La giornata del Ftse Mib è terminata a 26.966,1 punti, -0,82% sul dato precedente.

Giornata di guadagni anche per Anima Holding (+5,34%), il cui primo socio è proprio Banco BPM, mentre Unipol (-0,63%) ha chiuso il 2021 con un utile netto di 796 milioni, -8,5% su un 2020 che aveva capitalizzato il calo dei sinistri a causa del lockdown.

Lo spread Btp-Bund è salito del 3,4% a 162 punti base mentre nell’asta di Btp di questa mattina sia il rendimento dei titoli a 3 anni (+55 centesimi allo 0,69%) e sia quello dei Btp a 7 anni (+63c all’1,52%) hanno fatto registrare un incremento.

Aggiornamento ore 13: indici europei tutti in rosso

A metà seduta il Cac40 scende dell’1,1%, il Dax dello 0,35% ed il Ftse Mib dell’1,4%.

Nell’asta di questa mattina il Tesoro ha collocato Btp a 3 anni con un rendimento in aumento di 55 centesimi allo 0,69% (massimo da aprile 2020), titoli a 7 anni all’1,52%, +63 centesimi, e ventennali al 2,30%.

Future Wall Street: prevista apertura in calo

A due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un -0,41%, quello sullo S&P500 perde lo 0,53% e il future sul Nasdaq arretra dello 0,69%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, risparmio gestito e banche in rosso

Nei primi scambi il Ftse100 arretra dello 0,75%, il Cac40 dell’1,1% ed il Dax dello 0,91%.

A Milano il Ftse Mib scende dell’1,08% a 26.896,54 punti.

Tra le performance peggiori del paniere principale troviamo il terzetto formato da Banca Mediolanum (-2,98%), Banca Generali (-2,32%) e Poste Italiane (-1,93%) mentre nel comparto bancario Intesa Sanpaolo scende dell’1,8% e BPER Banca dello 0,84%.

Dal fronte titoli di Stato, lo spread Btp-Bund è stabile a 156 punti base. Questa mattina il Tesoro metterà sul mercato fino a 7,75 miliardi di euro nelle riaperture dei Btp a 3, 7 e 20 anni.

Borse Asia: Hong Kong chiude debole

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, registra un -0,35%, il China A50 ha chiuso con un -0,16% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,98%.

Wall Street: Nasdaq in rosso del 2%

Il Dow Jones ha chiuso la seduta con un -1,47%, lo S&P500 ha evidenziato un -1,81% ed il Nasdaq ha terminato con un -2,1%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO

Fa bene il Governo a vendere ulteriori quote di ENI?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo